A Wimbledon trionfa Petra Kvitova, delusione Sharapova

Maria Sharapova non è mai stata in grado di vincere la finale di Wimbledon e ha perso 6-3, 6-4 contro un’ottima Petra Kvitova, 21 anni, che ora è la settima al mondo. La ceca supera la Sharapova, che aveva vinto nel 2004, con una partita tranquilla, serena, con colpi precisi e potenti

Wimbledon incorona Petra Kvitova: la ceca di 21 anni ha sconfitto in finale Maria Sharapova in 1h25′ di gioco con il punteggio secco di 6-3, 6-4. Petra non aveva mai vinto il prestigioso torneo londinese del Grande Slam. La Sharapova l’aveva conquistato già nel 2004 ma non è riuscita a ripetersi.

Maria non è mai stata in grado di vincere la partita. Perso il primo set, va subito sotto 0-2 anche nel secondo. Riesce a rimontare e ad andare sul 3-3 ma poi smarrisce le forze, anche mentali, per controbattere ai colpi a tutto braccio della Kvitova.

Nelle interviste del post-partita la numero 8 al mondo, che ora passa al settimo posto, dichiara ringraziando la grande tennista connazionale Martina Navratilova (9 volte campionessa): «Mi ha sostenuto per tutto il torneo, mi ha dato dei consigli, è stato bello. Ero nervosa oggi perché sapevo di poter vincere Wimbledon, ma ho cercato di concentrarmi su ogni singolo punto e penso di aver giocato il mio miglior match».