Una formula per creare le frasi da film

Alcuni ricercatori del dipartimento di informatica della Cornell University, a Ithaca, Stati Uniti, hanno scoperto esistere un algoritmo in grado di riconoscere le frasi memorabili.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alcuni ricercatori del dipartimento di informatica della Cornell University, a Ithaca, Stati Uniti, hanno scoperto esistere un algoritmo in grado di riconoscere le frasi memorabili. Facendo affidamento su fonti insospettabili come Google, Bing e ciò che hanno trovato in rete, i ricercatori hanno eleborato un programma che decide automaticamente se una frase è indimenticabile. Basta sottoporre la frase al cervellone e lui vi dirà se essa ha tutte le caratteristiche adatte a diventare un motto da film oppure no. Se essa rimarrà negli annali delle frasi celebri oppure se non passerà mai alla storia. Insomma, se vale la pena pronunciarla oppure se è meglio rimanere a bocca chiusa.

CIAO. L’altra sera dovevo uscire con la Ginetta e mi sono procurato il cervellone perché desideravo ammaliarla con una frase memorabile. Io ero al tavolo del ristorante ad attenderla e lei era in ritardo, così ne ho approfittato per consultare il mio “sputasentenze”. Stavo inserendo parole come “cuore”, “amore”, “tramonto” quando lei è arrivata e si è seduta. Così le ho sparato la prima: «Ciao, hai trovato traffico al casello di Melegnano?».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •