Un Columbro furioso, un Romiti innamorato, un Santoro per Emilio

ComMedia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Canale 5, addio Un infuriato Marco Columbro ha detto di essere prontissimo a lasciare le reti Mediaset. La goccia che ha fatto traboccare il vaso la collocazione del “suo” sceneggiato “Il commissario Rotondi” ritenuta del tutto sbagliata, su Canale 5 in concomitanza con la partita di pallone. Nessuna reazione ufficiale dell’azienda. Ufficiosamente trapela però una certa freddezza e stanchezza delle bizze ormai quotidiane di star superpagate che non assicurano più gli ascolti di un tempo. Vedi alla voce Pippo Baudo. Insomma, tutto lascia prevedere il divorzio. Per Columbro la prospettiva è la Rai. Dove gli verrebbe proposta la conduzione della prossima Domenica In, e nel pacchetto una bella fiction tv da protagonista. Alla faccia del Biscione.

Romiti perplesso Cesare Romiti si butta o non si butta? Da più parti si dà per imminente un suo ingresso nel mondo della televisione. Lui, però, traccheggia. Non che l’idea lo spaventi, anzi, da sempre è un convinto sostenitore delle virtù del piccolo schermo. Ne è addirittura innamorato. Piuttosto ciò che lo rende titubante è la confusione che regna sotto il cielo dell’universo televisivo. In particolare lo insospettiscono le offerte a buon mercato, tipo TMC o anche Stream. Romiti vuole altro. O una sua Pay-tv a costi relativamente bassi oppure un’operazione in grande stile per acaparrarsi una rete Rai quando chi di dovere prenderà per davvero la decisione di liberare la prima o la seconda rete, più probabile quest’ultima.

Santoro a Retequattro? Mah…

A Michele Santoro è stata proposta la direzione di Retequattro. A dir la verità non è che la notizia abbia suscitato uno stato di particolare euforia nel prode salernitano. In cuor suo teme la trappola: la classica promozione in chiave ridimensionamento. A maggior ragione oggi quando i destini di Retequattro sono perlomeno incerti. Intanto, sempre dal fronte Retequattro, arriva un’altra indiscrezione: Emilio Fede lascerebbe la direzione del Tg4 per candidarsi alle Euro-pee a Roma. Na-turalmente per Forza Italia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •