Taglio Imu, bozza dl: il Governo prevede rincari su banche e benzina

Per coprire gli oltre due miliardi necessari a cancellari l’Imu il Governo starebbe lavorando su rincari delle accise sui carburanti e aumento dell’acconto Ires per le banche

Trapelano le prime indiscrezioni sulla bozza del decreto legge che cancellerà la seconda rata dell’Imu, e che è atteso alc Consiglio dei ministri che si terrà martedì. La cancellazione della tassa necessita di una copertura di oltre 2 miliardi: ieri il Governo ha parlato di altri 400 milioni di euro per l’esenzione della tassa ai terreni agricoli e di altri 500 milioni di euro per coprire ai Comuni il differenziale di aliquota rispetto al 2012. Nella bozza, per recuperare queste coperture, il Governo proporrebbe l’aumento al 128 per cento nel 2013, e al 127 per cento del 2014 dell’acconto Ires per banche e assicurazioni: sarebbe previsto anche un aumento ulteriore delle accise sui carburanti dal 2015, e un acconto sull’imposta del risparmio amministrato.