Stasera in tv Duplicity, piuttosto mi lancio con il paracadute dal Duomo di Milano

La commedia di Tony Gilroy è divertente come un’indigestione a una festa di compleanno. Meglio i Blues Brothers su Studio Universal

Stasera su Premium Cinema Emotion  alle 21.15 c’è Duplicity di Tony Gilroy, con Julia Roberts e Clive Owen. I due divi interpretano una coppia di ex agenti segreti, uno americano l’altro inglese, che da concorrenti si ritrovano dipendenti della stessa multinazionale che li ha ingaggiati per un affare di spionaggio industriale. I due, però, hanno altro di meglio da fare: innamorarsi.

INDIGERIBILE. È senza dubbio questo film del 2009 a far registrare a Clive Owen una bella battuta d’arresto. Dopo I figli degli uomini e Inside Man sembrava fatta per il bell’attore eppure il secondo incontro con Julia Roberts (dopo Closer nel 2004) non gli porta fortuna. I due prendono parte a un progetto che vuole mischiare azione e commedia sentimentale, finendo per diventare un polpettone indigeribile di bollicine, sguardi ammiccanti e sorrisi mielosi. A differenza di Mr. e Mrs Smith, il film che aveva fatto conoscere e innamorare Brad Pitt e Angelina Jolie, qui di azione se ne vede veramente poca e quella che c’è non ha nulla di adrenalinico.

BLUES BROTHERS. Anche la storia tra i due è macchinosa e poco accattivante, come se qualcosa sul set non abbia reso i due attori in grado di trovare l’intesa perfetta da rendere sul grande schermo. La fotografia patinata e gli sguardi di Julia Roberts non riescono a scaldare il cuore dello spettatore, che forse avrebbe preferito attivare qualche altro neurone durante la visione. Meglio cambiare canale e ridere davvero su Studio Universal alle 21.20 con The Blues Brothers.