Star Wars. Non un film memorabile ma un gran bel film

J.J. Abrams che non sarà il nuovo Spielberg ma è un grande intrattenitore e sa dove piazzare la macchina da presa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

star-wars-7

Trent’anni dopo la morte di Darth Vader, la Resistenza è ancora in lotta contro un Potere oscuro.

Non un film memorabile ma un gran bel film, senza un attimo di tregua, con un cast perfetto composto da giovani e meno giovani. Un grande spettacolo diretto da J.J. Abrams che non sarà il nuovo Spielberg ma è un grande intrattenitore e sa dove piazzare la macchina da presa. Qui, si avvicina con deferenza alla saga di Lucas che non stravolge, anzi rimane sin troppo dentro un intreccio parecchio riconoscibile e parecchio riconducibile al capitolo IV di cui si riprende tanto: una sorta di Morte Nera, un cattivissimo, lunghi duelli aerei.

Pur non inventando nulla di nuovo ma al tempo stesso non risparmiando colpi di scena notevoli, Abrams prende la distanza dai terribili prequel di Lucas e si concentra sugli episodi più vecchi. Ne esce un remix che riaggiorna la vecchia saga con effetti notevoli mantenendone l’impianto visivo e soprattutto lo spirito cavalleresco.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •