Siria, tre decapitati dai ribelli. Custodia di Terra Santa: non sono i monaci francescani

Secondo Rfi un video mostrerebbe i ribelli di al-Nusra decapitare tre frati francescani in Siria. Il video è autentico ma ci sono molti dubbi sull’identità delle tre vittime

Nei giorni scorsi la Middle East Christian News Agency ha diffuso la notizia secondo cui tre monaci francescani del convento di Ghassanieyh sarebbero stati decapitati in Siria da membri della brigata ribelle di Jabhat al-Nusra, estremisti islamici affiliati ad al-Qaeda. La notizia è stata ripresa oggi da Radio France International. Le due fonti si riferiscono a un video pubblicato dai ribelli stessi, dove si vedono alcuni uomini decapitare tre persone.

DUBBI SUI FATTI. Secondo Rfi i tre sarebbero monaci francescani e uno di loro sarebbe padre Francois Murad, il sacerdote ucciso domenica 23 giugno durante l’assalto al convento di Ghassanieh. La Custodia di Terra Santa aveva parlato di morte «in circostanze ancora non chiare» ma aveva anche dichiarato che la salma del sacerdote, che si trovava solo nel convento, è stata prelevata e seppellita a Lattakiah. Secondo AsiaNews «ci sono molti dubbi sulla decapitazione di tre religiosi francescani nella zona di Ghassanieyh» perché «non ci sono più religiosi francescani rimasti» e anche nel resto della città «non ci sono più di 5 o 6 famiglie». La Custodia di Terra Santa, che mantiene i contatti ogni giorno con i frati francescani rimasti in Siria, ha negato inoltre che i tre uomini che si vedono nel video siano francescani.

PROCESSO E DECAPITAZIONE. Il video, che è sicuramente autentico ma che non dice nulla del luogo e del giorno in cui i fatti sono avvenuti, mostra tre persone accusate dai terroristi di essere «al soldo del regime» perché «nell’agenda di uno di loro compariva il numero di un militare dell’esercito siriano». Sono stati anche accusati di aver favorito il trasporto di armi e munizioni per conto del regime. Per questo è arrivata la condanna e la decapitazione da parte dei terroristi.

@LeoneGrotti