Sei in pericolo? Un braccialetto ti salverà

Nati con scopo umanitario, ma in breve tempo prestati all’uso comune. Questo sarà sicuramente l’uso dei braccialetti Natalia Project, all’apparenza accessori tecnologici, ma che nascondono uno scopo nobile, decisamente diverso da quello dei braccialetti che si illuminano se qualche vostro amico fa Like su una foto appena pubblicata su Facebook. Il gruppo Civil Right Projects ha messo a punto un braccialetto che permette a chi lo indossa di inviare un tweet in caso di pericolo semplicemente toccando lo schermo di cui il bracciale è dotato. La persona in pericolo in questo modo potrà avvisare tutti i suoi contatti del rischio che sta correndo.

TWITTER. Il direttore esecutivo della Civil Right Projects ha spiegato il perché di questa invenzione: «La maggior parte di noi occidentali dimentica quanto è importante la libertà. Ci sono zone del mondo in cui ci si trova in pericolo di vita tutti i giorni e noi vorremmo dare a tutti la possibilità, con questo braccialetto, di mettere in allarme chi di solito scorre la timeline di Twitter». Se il meccanismo funzionasse, si potrebbe pensare di utilizzare il braccialetto per la comune sicurezza cittadina. Ma se tutti gli account si limitassero a retwittare invece che chiamare la polizia?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •