Queen, Freddie Mercury osannato dai fan a vent’anni dalla morte

Su Facebook sono comparsi gruppi come “Perché Dio si è portato via Freddy Mercury e ci ha lasciato Gigi D’Alessio?” e “Dio ti diamo Justin Bieber, tu però ridacci Freddy” per ricordare il cantante dei Queen a vent’anni dalla morte

A 12.795.467 piace la pagina dei Queen su Facebook. A 27.711 persone piace la foto di Freddy Mercury in bacheca, con la didascalia “Freddie Mercury – Lover Of Life, Singer Of Songs, 5th September 1946 – 24th November 1991”. È oggi infatti il ventennale della sua scomparsa. Forse uno dei cantanti che non abbiamo più e che più mancano, a giudicare dalle classifiche di ogni cofanetto, greatest hits o rimasterizzazione dei Queen che viene messo in vendita.

Perché Dio si è portato via Freddy Mercury e ci ha lasciato Gigi D’Alessio?” si chiedono gli oltre 40 mila iscritti a questo esplicito gruppo su Facebook. Sul fronte internazionale sono anche parecchi i gruppi intitolati a uno scambio equo con l’Altissimo: “Dio ti diamo Justin Bieber, tu però ridacci Freddy”. L’affetto dei fan si vede anche da queste cose, dalle più svariate forme di malinconia, dalle adunate spontanee, dai concerti dei Queen strapieni nonostante non ci sia più la voce migliore al mondo. Negli ultimi anni infatti Brian May eRoger Taylor hanno portato in tour il nuovo cantante Paul Rodgers. Niente di personale, ma non è di sicuro la stessa cosa, eppure i concerti continuano a fare il sold out, se non altro perché i fan amano cantare insieme grandissime hit come Somebody to love o Bohemian Rapsody. Nonché ritrovarsi a indossare tutti quanti baffi finti in perfetto Freddie style.

Nella gara a chi è più fedele al proprio idolo, per il momento, hanno vinto (come al solito) i giapponesi, che hanno aperto a Tokyo una mostra dedicata al gruppo intitolata Queen Forever, che sta registrando un’affluenza di visite altissime.