A otto anni non si gioca più, si suona il metal

I video della Mini Band imperversano su YouTube. Zoe, Harrison, Harry, Kieran, Archie e Charlie hanno tutti tra gli 8 e i 10 anni e sono i componenti della metal band che ha fatto impazzire persino i Metallica. Ma non era meglio giocare con le bambole?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nel film School of Rock, un Jack Black improvvisato insegnante di scuola elementare stravolgeva i programmi per trascinare i suoi alunni alla scoperta dell’hard rock. Compito di fine anno esibirsi nella gara delle band, portando un brano originale e una cover degli Ac/Dc. Un maestro di musica di Newbury, profonda Inghilterra, ha pensato di emularlo e invece di occuparsi del genio incompreso di Mozart o dell’angoscia di Beethoven, ha insegnato ai suoi allievi la discografia metallara dei giorni nostri, soprattutto Nirvana, Guns’n’Roses e Metallica. Proprio questi ultimi quando hanno visto la versione di Enter Sandman il loro brano più famoso fatta da loro hanno fatto un video di ringraziamento e di ammirazione.

 

«Noi non eravamo così alla vostra età» hanno detto i Metallica, uno dei gruppi più famosi della storia del rock alla Mini Band. Una band le cui età dei componenti non raggiunge i sessant’anni totali. C’è Harrison, il cantante, 8 anni. Harry, chitarra, anche lui anni 8. Poi ci sono Zoe, biondina apparentemente innocua di 8 anni, un portento degli assoli. E Kieran, alla chitarra acustica. I più vecchi sono Archie dieci anni al basso, e Charlie alla batterie. Come è ovvio il rischio dei talenti giovani alla Io canto è subito dietro l’angolo. Infatti la Mini Band ha già un agente, il loro prof. Leo Westby, una pagina Facebook, un sito, un numero di telefono per essere contattata nel caso in cui li vogliate ospiti a una festa di compleanno. Un carico di responsabilità un po’ eccessivo per sei bambini che adorano strimpellare. Forse un po’ inadatti a suonare canzoni metallare cariche della rabbia e della ribellione tipica del genere.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •