Le calze di Marianna

Terrazze romane

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Può una presidenza della Repubblica dipendere dalle calze di una donna? La presidenza è quella di Oscar Luigi Scalfaro, le calze quelle della figlia cinquantenne Marianna, che ha svolto nei sette anni di permanenza del padre al Quirinale la funzione di first lady.

È stata proprio lei, secondo ciò che ha riferito sul Corriere della Sera Maria Latella, a sostenere che avendo ormai riportato nella vecchia abitazione romana di via Serafini 35 anche le sue calze di nylon, non è più il caso di parlare di un rinnovo del mandato presidenziale del suo augusto genitore. Francesco Cossiga, che ne è invece un forte sostenitore, pur avendo avuto con lui numerosi scontri, l’ultimo dei quali sui misteri del sequestro e della tragica fine di Aldo Moro, avvenuto quando lo stesso Cossiga era ministro dell’Interno, non si è lasciata scappare l’occasione per giocare. Ha fatto acquistare una copiosa collezione di calze per ricostruire il guardaroba intimo di Marianna nel palazzo presidenziale.

Se Marianna gliele rifiutasse, in linea con il suo notoriamente scontroso carattere, che ne farebbe Cossiga di tutte quelle calze? Potrebbe mandarle, visto che le misure si prestano, a Rosetta. Che è il ministro dell’Interno Rosa Russo Jervolino, da mesi in odore di Quirinale.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •