La nuova umanità di Robespierre

Squilla la tromba (diario dal fronte)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I ragazzi hanno visto un film strepitoso, del 1982, “Danton”, del regista polacco Wayda, che narra la tragedia di un gruppo di amici, Danton, Robespierre, Saint Just etcetera, protagonisti della rivoluzione francese del 1789, che in nome dell’uguaglianza, fraternità e libertà, non solo finiscono per instaurare terrore e dittatura, ma anche per uccidersi a vicenda. Il film mette effettivamente i brividi, anche perché sembra molto attuale questa umanità d’avangurdia che pretende produrre Nuova Umanità di massa attraverso Legge e Giustizia, usando il popolo, sempre sullo sfondo, come terreno delle loro semine, o meglio, delle loro esercitazioni militari.

Laura, che è grandicella, dice: “ma perché a me la storia me l’hanno insegnata diversa?”. Forse perché quella storia è molto più prossima di quanto non pensi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •