La desolazione di Smaug ancora primo in classifica

Primo nella classifica americana, ma anche in quella italiana, il film di Peter Jackson sbaraglia anche la concorrenza Disney

Tutto stabile nel box office americano, con Lo Hobbit – La desolazione di Smaug sempre primo in classifica, per la seconda settimana di fila. 31,5 milioni di dollari incassati solo i questo fine settimana, il secondo capitolo di questa nuova saga di Tolkien naviga serena verso il Natale, noncurante di altre uscite importanti come Frozen della Disney.

INCASSI MINORI. Il filmone di Peter Jackson comunque registra un calo del 57 per cento, rispetto al primo episodio, ma complessivamente ha incassato 127,5 milioni di dollari. Il primo film invece, dopo soli due weekend di programmazione, ne aveva incassati già 150. In America al secondo posto troviamo Anchorman 2, seguito di una commedia demenziale con Will Ferrel, che con soli 5 giorni di uscita porta a casa 40 milioni di dollari.