La contemplazione della legge

Taz&bao

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Molti sono cultori della giustizia nel loro animo, mentre se ne allontanano nelle loro azioni, approvandola ed amandola in se stessa, ma non mettendola in pratica nella propria persona. Costoro ti amano forse davvero, o Dio, vera giustizia? Costoro ti amano forse davvero? È dimostrato irrefutabilmente che essi non hanno amato la giustizia, poiché non hanno amato te, che ne sei la fonte e l’origine, il punto dove termina e donde ricomincia la vera giustizia e senza il quale ogni forma di giustizia umana è come uno straccio immondo. Essi, infatti, non possedevano la fede che opera per mezzo della carità, benché nutrissero un certo amore per l’onestà e la mettessero anche in opera: perché queste non avevano la loro sorgente né il loro fine nella vera giustizia e tanto più vagavano senza speranza.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •