Io sto con Bertinotti

Divagazioni d’autore

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È un periodo in cui sto lavorando molto e facendo mille cose. Eppure l’unica cosa che mi colpisce è la guerra. Mi colpisce la pulizia etnica che sta portando avanti in modo animalesco Milosevic. E pensare che alcuni miei amici-giornalisti serbi negano la violenza di Milosevic; a loro non viene mostrato nulla delle violenze inflitte dai serbi ai Kosovari, così sono convinti che la colpa sia esclusivamente degli americani, che considerano fascisti. Mi colpiscono le bombe della Nato, e l’idea che per raggiungere un obiettivo bisogna per forza colpire duro. Magari alla fine la Nato avrà la meglio, ma sarà una vittoria violenta. Io, invece sono per il rispetto del prossimo, per cui sono bertinottiana.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •