Google+

Intesa programmatica per la valorizzazione della tabacchicoltura in Italia

luglio 4, 2017 Redazione

Rinnovata la partnership strategica con il Mipaaf per l’investimento di circa 80 milioni di Euro l’anno per l’acquisto dei migliori tabacchi in foglia coltivati nel Paese

Philip Morris Italia, affiliata italiana di Philip Morris International Inc. (PMI), ha sottoscritto oggi l’estensione del Verbale d’intesa programmatica per la valorizzazione della tabacchicoltura in Italia siglato il 24 luglio del 2015. Con la firma di questo rinnovo, il MIPAAF e Philip Morris Italia puntano a migliorare la qualità, l’efficienza produttiva e la competitività del tabacco italiano, garantendo la sostenibilità dell’intera filiera e assicurando la stabilità del settore.

Dopo il recente annuncio dell’espansione della capacità produttiva dello stabilimento per prodotti senza fumo a Crespellano, nel bolognese, continua a rafforzarsi la presenza di Philip Morris sul territorio italiano.

L’accordo quadro che oggi viene rinnovato, prevede un investimento da parte di PMI di circa 80 milioni di Euro l’anno, con un obiettivo di collaborazione fino al 2020 e un potenziale investimento complessivo fino a circa 500 milioni di Euro per l’acquisto di tabacco coltivato in Italia.

A partire dal 2000 l’impegno di PMI nei confronti della tabacchicoltura italiana, sancito dal primo Verbale d’intesa del 2005, ha generato quasi un miliardo di euro. Con acquisti pari a circa il 50% dell’intera produzione nazionale di tabacco, PMI ha sostenuto il settore nello sviluppo di un modello innovativo di gestione agricola, il cui centro è rappresentato dai coltivatori, e che garantisce prevedibilità commerciale, sostenibilità di lungo periodo e una migliore competitività. Il tabacco italiano di altissima qualità viene coltivato in Campania, Umbria, Veneto e Toscana.

Nell’ambito del Verbale d’intesa esteso oggi, Philip Morris Italia proseguirà la sua collaborazione con le Autorità italiane, associazioni dei coltivatori e altri interlocutori chiave al fine di aumentare ulteriormente la sicurezza e le condizioni dei coltivatori nelle imprese agricole, impegnandosi a migliorare le pratiche di lavoro agricolo, coerentemente con il programma delle “Agricultural Labor Practices” di PMI.

Philip Morris Italia collaborerà, inoltre, con le Autorità italiane sul fronte della tutela ambientale, con particolare attenzione alla sostenibilità dei processi produttivi nella coltivazione del tabacco e nella riduzione delle emissioni di CO2, promuovendo l’utilizzo di carburanti non fossili, ottimizzando l’utilizzo di fertilizzanti e riducendo al minimo l’uso di pesticidi chimici.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

La SUV francese monta un nuovo turbo a benzina, capace di 300 Nm a 1.900 giri e di un consumo medio dichiarato di 5,9 l/100 km. Perfetto per i mercati di tutto il mondo

L'articolo DS 7 Crossback Puretech, 225 cv per il benzina top di gamma proviene da RED Live.

Molti avrebbero voluto vedere una Foxy con ruote da 29″, così da renderla più versatile ed esasperarne la capacità di tritare tutto ciò che le passa sotto, sia in salita sia in discesa. Detto, fatto. La Foxy Carbon 29 è arrivata, ma sbaglia che pensa che ci sia stato solo un banale cambio ruote perché […]

L'articolo Mondraker Foxy Carbon 29 m.y. 2018 proviene da RED Live.

   LIVE    Della più recente generazione di MINI Countryman abbiamo parlato con la prova della Cooper SD e della Cooper S E. Ora è il momento di guidare la MINI Countryman Cooper S, una versione indubbiamente ricca di fascino, che monta il quattro cilindri in linea di 2 litri, accreditato di 192 cv di potenza e […]

L'articolo Prova MINI Countryman Cooper S proviene da RED Live.

La gamma Renault si rinnova e si semplifica; meno allestimenti ma più ricchi e tecnologici.

L'articolo Renault Megane, arrivano tre nuovi allestimenti proviene da RED Live.

Esemplare unico, s'ispira non solo alla leggendaria F40 ma anche all'iconica 308 GTB. Ha già girato con il suo nuovo proprietario a Fiorano ma il debutto ufficiale in società è previsto a Villa d'Este

L'articolo Ferrari SP38, la one-off su base 488 GTB proviene da RED Live.