Il Papa e la belva

Divagazioni d’autore

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Da quando c’è la guerra non mi colpisce quasi più niente. È molto triste vedere una vita che continua mentre, dall’altra parte del mare, molta gente ingiustamente muore a causa di alcuni progetti di gente totalmente pazza: la pulizia etnica è qualcosa di disgustoso.

Penso che da parte sua l’Italia abbia fatto quello che doveva fare.

Anche il Papa ha tentato di percorrere tutte le strade possibili per arrivare alla pace. Se non ce l’ha fatta il Papa, vuol dire che Milosevic è proprio una belva.

Penso anche che sia sbagliato accusare l’America come unica colpevole di questa guerra. La situazione del Kosovo andava affrontata. È vero però che sarebbe forse stato meglio agire con le forze dell’Onu.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •