Il Banco Alimentare non sente la crisi: 9622 tonnellate di cibo raccolte

22 tonnellate in più rispetto a un anno fa. Anche quest’anno la Colletta è stata un successo, che ha visto protagonisti più di 130mila volontari impegnati a raccogliere cibo da donare a più di 8600 opere caritative.

Pubblichiamo il comunicato stampa emesso dal Banco Alimentare, relativo ai risultati della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, svoltasi sabato 24 novembre in tutta Italia:


9.622 tonnellate di alimenti donati in un giorno

Milano, 25 novembre – La XVI edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, svoltasi ieri, sabato 24 novembre, in più di 9.000 supermercati, è stata uno spettacolo di gratuità che ha cambiato coloro che vi hanno partecipato, come dimostrano i numerosissimi messaggi ricevuti.

Grazie all’aiuto di più di 130.000 volontari sono state raccolte 9.622 tonnellate di prodotti alimentari, confermando sostanzialmente, nonostante la crisi, il dato dell’edizione 2011 (9.600 tonnellate).

Il cibo raccolto sarà ora distribuito alle oltre 8.600 strutture caritative convenzionate con la Rete Banco Alimentare che assistono ogni giorno 1.700.000 poveri.

Il Presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus Andrea Giussani, ringraziando tutti i volontari e i donatori, afferma che, «ancora una volta, l’opportunità di donare tocca le radici della persona e, contro il pessimismo, rilancia una piccola o grande responsabilità individuale».