Idem e Boldrini al Gay Pride di Palermo. Ma negli stessi giorni ci sarà anche un Family Day

Il ministro delle Pari opportunità e la presidente della Camera parteciperanno alla manifestazione dell’orgoglio omosessuale

Josefa Idem con Laura Boldrini parteciperà al gay Pride di Palermo. Lo ha rivelato il ministro per le Pari opportunità, lo Sport e le Politiche giovanili, spiegando di volere «portare un segnale di attenzione ai diritti di gay e lesbiche. Ho deciso di partecipare con la presidente della Camera Laura Boldrini al pride nazionale di Palermo il 14 giugno. Serve un forte impegno a livello nazionale e europeo per contrastare ogni tipo di discriminazione, per garantire parità di trattamento e dignità delle persone lgbt».

UGUAGLIANZA. Madrina della kermesse sarà Maria Grazia Cucinotta e oggi il governatore siciliano Rosario Crocetta ha detto che «la nostra è una battaglia per una società fuori da qualsiasi ghetto. Stiamo lavorando, insieme al sindaco Orlando, all’idea di Palermo Capitale della Cultura, una società dove siano riconosciuti i diritti di cittadinanza per tutti». Lo stesso primo cittadino Orlando ha aggiunto: «Il Pride è un respiro di cittadinanza. È come un mosaico formato da una serie di cocci di colore diverso: il collante deve essere l’uguaglianza».
In città, il 22 e 23 giugno è stato organizzato un Family Day.