Grazie e ancora grazie, altro non so dirvi cari e tanti amici che continuate a sostenere Tempi

Continua la campagna abbonamenti e continuano ad arrivare lettere. «Abbiamo deciso di sottoscrivere un nuovo “abbonamento sostenitore” regalandolo a un amico».

lettore-Tempi-2

Sono passati più di due mesi da quando abbiamo chiesto l’aiuto dei nostri lettori per superare questi “Tempi duri” e per fare altri vent’anni come quelli che abbiamo appena compiuto. Da allora, non smettono di arrivare in redazione piccole e grandi testimonianze di affetto e di amicizia. Chi ha sottoscritto un abbonamento benefattore (magari facendo «sacrifici importanti» come l’amico guardia giurata), chi un abbonamento super-sostenitore, chi un “abbonamento collettivo” coinvolgendo tanti amici. Comunque sia, ogni volta che accade per noi è come ritrovare le ragioni per andare avanti.
Perciò continuate a sostenerci: abbonatevi a Tempi, fate abbonare gli amici e scriveteci come hanno fatto gli amici di cui pubblichiamo la lettera.

Caro direttore, assieme a Eva abbiamo deciso di sottoscrivere un nuovo “abbonamento sostenitore” regalandolo a un amico. Con questo vogliamo non solo rispondere all’appello di Tempi, ma anche attestare la gratitudine e la stima per il prezioso lavoro che state facendo e incoraggiarvi ad andare avanti. Un abbraccio
Eva e Guido Moscon

Risponde Luigi Amicone: grazie e ancora grazie, altro non so dirvi cari e tanti, tantissimi amici che continuate a sacrificarvi spes contra spem.