I movimenti da papa Francesco. Le testimonianze di Paul Batthi e John Waters

Sabato e domenica a Roma la giornata dei movimenti. Ecco il programma degli appuntamenti, in cui sono previste due testimonianze molto significative

Questa mattina, presso la Sala Stampa della Santa Sede, ha avuto luogo la presentazione dell’Evento dell’Anno della Fede: “Giornata dei movimenti, delle nuove comunità, delle associazioni e delle aggregazioni laicali”, in programma sabato 18 e domenica 19 maggio, Solennità di Pentecoste, nel cinquantesimo anniversario dall’inizio del Concilio Ecumenico Vaticano II. Alla Conferenza Stampa è intervenuto l’Arcivescovo Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, che ha ricordato che per celebrare in maniera efficace l’Anno della Fede, non poteva mancare l’incontro con le realtà ecclesiali che sono uno dei frutti più evidenti del Concilio.

NUOVA EVANGELIZZAZIONE. «Nell’organizzazione dell’Anno della fede – ha detto l’arcivescovo Fisichella – si è desiderato creare un momento di incontro, di preghiera, di condivisione e di ascolto che permettesse di vivere e riprendere con altrettanta forza e motivazione il cammino della nuova evangelizzazione», con l’obiettivo di portare la gioia del Vangelo ad ogni persona.
Le oltre 120.000 persone che hanno fatto giungere la loro adesione, appartenenti a 150 realtà ecclesiali diverse e provenienti da tutti i continenti, attestano che la cattolicità della Chiesa non conosce confini.

PELLEGRINAGGIO. Con lo slogan “Io credo! Aumenta in noi la fede”, l’incontro inizierà con un pellegrinaggio alla tomba di Pietro a cui seguirà, nel primo pomeriggio, in Piazza San Pietro, il momento di accoglienza e di riflessione con musiche e testimonianze.
La presenza del famoso gruppo “Gen Verde” e di un coro composto di circa 150 persone scelte tra i diversi movimenti animerà le ore del primo pomeriggio fino alle 18:00 quando il Santo Padre Francesco si unirà alla celebrazione con un momento iniziale di preghiera con l’intronizzazione dell’immagine della Vergine Maria Salus Populi Romani.

TESTIMONIANZE. L’incontro proseguirà con due testimonianze molto significative dello scrittore ed editorialista irlandese John Waters e del medico chirurgo pakistano Paul Batthi. Successivamente alcuni rappresentanti dei Movimenti porranno alcune domande al Santo Padre che risponderà spontaneamente.
Fra le persone presenti ci saranno diversi disabili, i genitori di Francesco un giovane morto sotto le macerie della Casa dello Studente nel terremoto dell’Aquila e un consistente gruppo di Parlamentari italiani.
L’incontro si concluderà con la celebrazione della Santa Messa presieduta da Papa Francesco, domenica 18 maggio, alle 10:00, in Piazza San Pietro.