Google+

Ford Ecosport, la piccola crossover “globale”

settembre 3, 2015 Sebastiano Salvetti

Più “stradale” che in passato, Ecosport si accorcia a 4 metri contro i 4,24 della precedente generazione. Anche i consumi diminuiscono. A partire da 18 mila euro

FordEcosport2015

Bye bye ruota di scorta a sbalzo sul portellone. Analogamente a quanto accaduto a concorrenti dalla vocazione più “fuoristradistica” – Toyota Rav4 in primis – la nuova Ford Ecosport abbandona tale soluzione stilistica, ispirata alla 4×4 nuda e pura, in favore di una configurazione di carrozzeria nettamente più stradale e in linea con il proprio carattere.

La piccola crossover “globale” Ford, nata per soddisfare le esigenze dei mercati emergenti, e ora anche quelli più evoluti, si accorcia fino a 4 metri contro i 4,24 della precedente generazione e beneficia di dotazioni più ricche: debuttano, ad esempio, sedili e specchietti riscaldabili, rivestimenti in pelle, inserti esterni cromati e volante dal design inedito, cui si affiancano la rinnovata grafica del quadro strumenti e l’aspetto rivisto di consolle e pannelli porta.
Modifiche estetiche cui fanno seguito l’adozione di materiali fonoassorbenti di maggiore spessore, a tutto vantaggio del comfort acustico, nonché, sotto il profilo dell’entertainment, il debutto dello schermo da 4 pollici del sistema Ford Sync.

Le sospensioni sono più “europee” che in passato grazie a una taratura meno cedevole di molle e ammortizzatori, mentre per quanto riguarda i motori, tutti Euro 6, si registra il debutto della versione potenziata (da 90 a 95 cavalli) del noto 1.5 TDCi, ora accreditato di una percorrenza media di 22,7 km/l anziché i precedenti 21,7.
La novità più rilevante è però costituita dalla possibilità di abbinare la trasmissione a doppia frizione Powershift al confermato 1.5 Ti-VCT benzina da 110 cavalli, un binomio che porta in dote un consumo di 6,3 litri ogni 100 chilometri. In alternativa al cambio Powershift è disponibile, come in passato, una classica unità manuale a 5 marce. Nulla cambia, infine, per quanto riguarda il tricilindrico 1.0 turbo EcoBoost a iniezione diretta di benzina, forte di 125 cavalli e 18,5 km/l.
Prezzi a partire da 18 mila euro.

A cura di RED Live

Leggi le altre recensioni alla pagina motori


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Comfort, connettività, sicurezza e design al servizio delle aziende

L'articolo Renault presenta la gamma Business proviene da RED Live.

Pronta al debutto al prossimo Salone di Parigi, la wagon del Leone getta il guanto di sfida alle rivali premium. Con un sacco di argomenti, a cominciare dal design

L'articolo Nuova Peugeot 508 SW, cambio di rotta proviene da RED Live.

Sostituisce la Serie 6 e diventa la M più potente mai prodotta. Trazione integrale, quattro ruote sterzanti, eleganza e opulenza. Per andare veloci in qualunque condizione

L'articolo BMW Serie 8 Coupé, a volte ritornano proviene da RED Live.

In programma dal 20 al 22 luglio al Misano World Circuit, il WDW (World Ducati Week) di quest’anno si preannuncia rovente: i piloti Ducati si sfideranno in sella alla Panigale V4 S.

L'articolo The Race of Champions: la sfida tra campioni al WDW 2018 proviene da RED Live.

Sapete che il 60% delle V7 III, al momento dell’acquisto, sono richieste con almeno un accessorio montato (con prenza per quelli di ispirazione Scrambler o Dark)? Di più: per la sola V7 esistono a catalogo 200 parti speciali – fra queste ci sono ben 8 selle – mentre, se consideriamo tutti i modelli Moto Guzzi, […]

L'articolo Prova Moto Guzzi V7 III Rough, Milano e Carbon proviene da RED Live.