Festival di Roma al via tra divi, prezzi popolari e tanto cinema italiano

Partirà venerdì la settima edizione del Festival Internazionale del film di Roma, la prima diretta da Marco Müller. Un festival che torna nella sua versione originale, quella cioè di una manifestazione vicina al pubblico. A partire dai prezzi: i biglietti per la maggior parte dei film in programma saranno in vendita al prezzo popolare di 3 euro. Le prime mondiali alla Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica, che prevedono la presenza del cast del film, non faranno parte di questa promozione, ma potranno essere visti in un’altra sala a mezz’ora di distanza dalla proiezione in pompa magna a un prezzo ridotto.

UN FESTIVAL PER IL PUBBLICO. Tante le iniziative per gli appassionati della settima arte. Walter Hill, Paul Verhoeven, James Franco e Douglas Gordon saranno le superstar che incontreranno il pubblico in tre masterclass durante il festival. Ma la vera attesa è tutta per l’ultimo capitolo della saga di Twilight: Breaking Dawn 2, che verrà presentato in anteprima mondiale come evento fuori concorso al Festival Internazionale del film di Roma (in Italia arriverà già il 14 novembre). 15 i lungometraggi in concorso, a cui si aggiungono due film a sorpresa. Di uno è stato da poco svelato il titolo e si tratta di 1942 (Back to 1942) di Feng Xiaogang, con un cast di stelle cinesi e due divi di Hollywood, Adrien Brody e Tim Robbins, che interpretano rispettivamente un giornalista americano e un prete cattolico, durante la guerra contro il Giappone. Tre invece gli italiani presenti in gara: Pappi Corsicato con Il volto di un’altra, Claudio Gi0vannesi con Alì ha gli occhi azzurri e Paolo Franchi con E la chiamano estate. Tra i film presentati fuori concorso, invece, c’è grande attesa per gli hollywoodiani The Bulled Head di Walter Hill, con Sylvester Stallone e Christian Slater, e Le 5 leggende, film d’animazione Dreamworks dell’esordiente Peter Ramsey.

PARATA DI STELLE.Tanti i vip che hanno confermato la loro presenza sul red carpet: Sylvester Stallone, Adrien Brody, Jude Law, Bill Murray, Stephen Dorff, Charlotte Rampling, Anna Mouglalis e tantissimi italiani tra cui Luca Argentero, Piergiorgio Bellocchio, Margherita Buy, Valentina Cervi, Laura Chiatti, Isabella Ferrari, Alessandro Gassman, Claudia Gerini, Laura Morante, Filippo Nigro, Michele Placido, Violante Placido, Alessandro Preziosi, Stefania Rocca, Sergio Rubini, Riccardo Scamarcio, Carlo Verdone e Giuseppe Tornatore.