Esce Dallas Buyers Club, film favorito agli Oscar

L’attore protagonista Matthew McConaughey è candidato al prestigioso premio. Per questo film è dimagrito 20 chili

Matthew McConaughey era sempre stato un attore di commedie. Poi qualcosa è cambiato nelle sceneggiature che gli sono state proposte e che ha cercato, e ora si ritrova candidato all’Oscar come miglior attore protagonista. La pellicola che potrebbe dargli la gloria è Dallas Buyers Club, nella quale interpreta Ron Woodrof, un cowboy malato d’Aids. Grazie al quale ha già vinto il Golden Globe.

23 CHILI MENO. McConaughey è andato a Roma a presentare il film, che esce in Italia il 30 gennaio. L’attore ha raccontato di aver perso 23 chili per interpretare al meglio la parte di un personaggio gravemente malato, e che la sceneggiatura era stata rifiutata negli anni ben 137 volte. “Negli ultimi quattro anni, quando pensavamo di aver trovato finanziatori, i soldi sparivano. Questo è un film da soli 5 milioni di dollari. Ma è una storia d’epoca, un dramma sull’HIV con un “eroe” omofobo: non ci si guadagna. I soldi sono arrivati quando avevo già perso 23 chili”. Non è stato facile perdere tutta la massa di muscoli che solitamente Matthew ha: “Il segreto è la disciplina. Un chilo e mezzo a settimana. Facevo una vita di eremita. Perdevo energia dal collo in giù, ne acquistavo in testa. A fine set mi sentivo svuotato. Mi sono avventato su un cheeseburger gigante. Riprendere i chili è più pericoloso, il corpo ricorda il peso originale e assimila troppo in fretta. Ma che bello riscoprire il piacere dei cibi”. L’attore recita anche a fianco di Leonardo Di Caprio, in The wolf of Wall Street, anche lui candidato all’Oscar. E la sfida è aperta.