Contro la persecuzione dei cristiani scende in piazza anche Alemanno

Nel 2007 ebrei e musulmani sfilarono assieme per denunciare con Magdi Allam le violenze in Iraq e nei paesi mediorientali. Mercoledì 18 la voce di protesta torna a Roma.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, parteciperà alla manifestazione nazionale “Salviamo i cristiani” che si terrà a Roma in Piazza Santi Apostoli mercoledì 18 luglio alle ore 19. L’iniziativa è promossa dall’Associazione “Salviamo i cristiani” presieduta dalla scrittrice Silvana De Mari.

La manifestazione è apartitica ed è aperta al coinvolgimento di tutte le forze politiche, sociali e religiose che vogliono far sentire la propria voce contro la crescente discriminazione, persecuzione, stragi nei confronti dei cristiani, che sono determinate a difendere i valori assoluti e universali della sacralità della vita, della dignità della persona, della libertà religiosa che garantiscono tutti senza alcuna eccezione.

La manifestazione vuol essere la continuazione ideale della mobilitazione del 4 luglio 2007, sempre in Piazza Santi Apostoli a Roma, per denunciare l’impennata delle violenze contro i cristiani in Iraq e altrove nei Paesi a maggioranza islamica, promossa dall’allora vice-direttore del Corriere della Sera Magdi Allam, a cui parteciparono circa un centinaio di parlamentari di diversi schieramenti tra cui Silvio Berlusconi, l’esponente islamica moderata Souad Sbai e il rappresentante della Comunità ebraica romana Riccardo Pacifici.
Da Zenit.org

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •