Carla Bruni costretta a cancellare il tour

Troppo pochi biglietti venduti in Canada. L’ex premiere dame costretta a rinviare i suoi concerti

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Carla Bruni costretta a cancellare alcune date in Quebec, previste per il prossimo aprile. Certo può accadere a tutti di non vendere sufficienti biglietti e di dover annullare qualche concerto, non c’è da farne un dramma, ma se questo accade all’ex premiere dame, allora è tutta un’altra cosa. L’Ottawa citizen, il giornale locale, non risparmia dettagli e commenti acidi all’indirizzo della Bruni.

SOLO UNA DECINA. La prima tappa era prevista il 23 aprile presso il Casino du Lac Leamy di Gatineau, poi Montreal e Quebec. Ma non ci sarà nessuna di queste date, visto che la tappa del Casino, che poteva ospitare un migliaio di persone, ha fatto vendere solo una decina di biglietti. Così la cantautrice e il suo agente hanno preferito rinviare il tutto, sperando che al prossimo ritorno della Bruni in Canada si possa vendere qualche biglietto in più. Come una principiante qualsiasi.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •