Inter, Strama verso l’addio. Mazzarri vicino, suggestione Mancini

Moratti tiene ancora silenzio sul futuro dell’allenatore romano, ma c’è già la lista di acquisti che vuole Mazzarri. A meno che non torni l’ex-tecnico del City.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

INTER, STRAMA VERSO L’ADDIO. MAZZARRI VICINO, SUGGESTIONE MANCINI. Ore frenetiche in casa Inter: dopo la sconfitta 5-2 contro l’Udinese, il futuro di Stramaccioni traballa sempre di più. Moratti non è più così sicuro del romano, sebbene ieri sera lo stesso presidente abbia provato a tranquillizzare il suo allenatore dai microfoni di Sky: «Ho sentito Stramaccioni preoccupato, voleva lasciare Coverciano. Gli ho detto di restare lì tranquillo. Nessuno all’Inter è al corrente di quello che ho in mente». Inevitabile accostare alla panchina dell’Inter il nome di Walter Mazzarri, liberatosi domenica dal Napoli: i contatti con Bozzo, agente dell’allenatore toscano, si sono intensificati in questi due giorni, con una lista di acquisti già pronta: Ljajic, Paulinho, Naninggolan e Zuniga. Ma ci potrebbe essere anche una seconda ipotesi, ben più suggestiva: porta a Roberto Mancini, appena licenziato dal Manchester City. ci sarebbe stata una telefonata tra i due: forse era solo per gli auguri per il compleanno del presidente (16 maggio), o forse era per parlare della panchina dell’Inter.

LE ALTRE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO:

13.15 – MONACO, È QUASI FATTA PER RODRIGUEZ E MOUTINHO. Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio, il Monaco avrebbe praticamente chiuso per due giocatori del Porto: James Rodriguez e Joao Moutinho. L’operazione avrebbe portato nelle casse del club portoghese circa 70 milioni di euro.

12.10 – DE LAURENTIIS: «ERO IN INGHILTERRA, MA PER DZEKO-CAVANI». «Ieri ero a Londra, ma non per Benitez». Ad ammetterlo è lo stesso Aurelio De Laurentiis, mettendo in silenzio parziale le voci che danno in arrivo al San Paolo l’ex-allenatore del Chelsea. «Sono andato in Inghilterra per programmare l’uscita del film su Steve Jobs. Mi fate assumere 15 allenatori per volta. Li ho sentiti tutti, ma era mio dovere negli ultimi sei mesi sapendo che Mazzarri non sarebbe rimasto». De Laurentiis ha poi precisato: «Poi ho colto l’occasione per mandare il nostro direttore sportivo Bigon dal Manchester City, gli ho detto di negoziare Dzeko e di vedere cosa vogliono fare con Cavani perché mi stanno facendo due scatole così. Tutti parlano, ma quando si tratta di entrare nel merito finanziario della vicenda dicono che devono parlare, vedere e allora io mi chiedo cosa mi avete chiamato a fare?».

11.53 – MILAN, PER BOATENG C’È UN’OFFERTA. 15 milioni pronti da versare nelle casse del Milan. Tra gli obbiettivi del milionario Monaco ci sarebbe anche Kevin Prince Boateng, e dopo un’annata mediocre il ghanese potrebbe lasciare Milano per accasarsi nel Principato. Lo riporta Calciomercato.com.

10.17 – STORARI VICINO AL RITORNO ALLA SAMP. Marco Storari starebbe per lasciare la Juve per tornare alla Sampdoria. Questo è quanto s’apprende da Calciomercato.com, dove si spiega come il secondo portiere dei bianconeri abbia chiesto alla dirigenza di essere ceduto, per poter giocare con più continuità e tornare in un club dove ha brillato, e dove piace ad allenatore e tifosi.

10.01 – TOTTENHAM, PER TENERE BALE PRONTO CONTRATTO SUPER. 200mila sterline alla settimana, uno stipendio che lo metterebbe sullo stesso piano di Touré, Rooney e Van Persie, i tre giocatori che guadagnano di più in Premier. Sono i dettagli del nuovo contratto che il Tottenham starebbe per offrire a Gareth Bale, secondo quanto riporta il Daily Express. Il mancato accesso alla Champions League mette infatti in dubbio la permanenza del gallese a White Hart Lane, così urge un’offerta irresistibile per mantenerlo alla corte di Villas Boas.

9.45 – JOVETIC, JUVE? NO, ARSENAL. 29 milioni più un bonus legato al rendimento in Premier. Queste le caratteristiche dell’accordo che ci sarebbe stato tra Ramadani, procuratore di Stevan Jovetic, e l’Arsenal. Ieri l’agente era a Londra, e avrebbe trattato con i Gunners il trasferimento del talento montenegrino, per molti nei giorni scorsi vicinissimo alla Juventus. Lo riporta tuttomercatoweb, spiegando come la Fiorentina sia ben propensa a cedere all’estero il suo campione piuttosto che vederlo in forza ai rivali bianconeri, con la speranza di riuscire a trattenere Adem Ljajic in riva all’Arno.

9.31 – LIVERPOOL, PRONTO TOURE PER IL DOPO CARRAGHER. Domenica si è ritirato ufficialmente Jamie Carragher. Ora il Liverpool cerca un suo sostituto ed è vicinissimo a chiudere con Kolo Touré, fratello del più noto Yayà, in forza al Manchester City. L’ivoriano arriverebbe in riva alla Mersey a parametro zero.

9.24 – LAZIO, ARRIVA BIGLIA DALL’ANDERLECHT. Primo acquisto in casa Lazio: è Lucas Biglia, centrocampista argentino classe 1986 cresciuto nell’Estudiantes e da anni in forza all’Anderlecht. Secondo quanto riporta il Messaggero l’ok alla trattativa ci sarebbe da almeno 10 giorni, quando cioè Lotito e Tare sarebbero volati a Bruxelles per il giocatore, bruciando la concorrenza di altri club. Lo stesso Biglia ha confermato l’addio: «La mia esperienza all’Anderlecht è terminata, dopo anni bellissimi per me è giunto il momento di andare via. Giocherò in Italia», mentre il ds dei bianco-malva ha precisato la destinazione dell’argentino: «Biglia andrà via, è già d’accordo su tutto con la Lazio». 6 milioni il costo dell’operazione, con un ingaggio da 1,5 milioni annui al giocatore.

9.11 – BENFICA, CARDOZO VERSO L’ATLETICO MADRID. L’Europa League persa al 93′ e una stagione tanto stratosferica quanto amara coi colori del Benfica. Ora Oscar Cardozo potrebbe lasciare il club di Lisbona, e piace molto all’Atletico Madrid, che potrebbe sceglierlo per rimpiazzare Radamel Falcao, in partenza verso Montecarlo. Lo riporta A Bola.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •