Woodcock è tra i migliori pm di Napoli

Giandomenico Lepore, procuratore capo di Napoli, difende Woodcock e la sua inchiesta su Bisignani. Antonio Di Pietro dice di essere un moderato e subito dopo se lo dimentica. Il Pd non difende più la dignità delle donne. Le orazioni del giorno

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

POVERO HENRY JOHN. «Mi dispiace per gli attacchi fatti ai colleghi, soprattutto a Henry Woodcock, per l’indagine in corso».
Giandomenico Lepore, procuratore capo di Napoli, difende Woodcock, pm che ha lanciato l’inchiesta su Luigi Bisignani, Corriere della Sera

PENSA GLI ALTRI. «Woodcock è affiancato da Francesco Curcio e il lavoro è coordinato dall’aggiunto Francesco Greco. Sono in campo, dunque, tre nomi tra i più validi dell’ufficio».
Giandomenico Lepore,Corriere della Sera

DURI E PURI. «Greco, Curcio e Woodcock non amano fare processi soltanto per avere pubblicità. Il loro obiettivo è accertare la responsabilità penale di chi commette reati. Senza guardare in faccia nessuno».
Giandomenico Lepore,Corriere della Sera

NESSUNO TROVA IL REATO. «Io non parlo, come al solito. Parlano gli atti processuali, che sono stati esaminati da un giudice e che saranno esaminati da altri giudici».
Henry John Woodcock, Corriere della Sera

VALLO A DIRE A REPUBBLICA&CO. «Se il governo pensa che [le intercettazioni] gravino troppo sul bilancio, le vieti».
Giandomenico Lepore,Corriere della Sera

DON ANTONIO, IL MODERATO. «Io comunque vengo da lì. Dai cattolici, dai moderati. Ho studiato in seminario».
Antonio Di Pietro, intervistato da Aldo Cazzullo, Corriere della Sera

ORA TI RICONOSCO. «Il mio giudizio politico non è cambiato. Il governo Berlusconi non è né liberale né popolare; è un gruppo di potere che sta piegando le istituzioni a interessi privati, su un modello piduista. Più che Videla, Berlusconi è Do Nascimiento».
Antonio Di Pietro, intervistato da Aldo Cazzullo, Corriere della Sera

E LA DIGNITA’ DELLE DONNE? Il manifesto con la scritta «Cambia il vento» e, sotto, una gonna fucsia che si alza scoprendo un paio di belle gambe, di certo non è piaciuto.
Protesta il mondo femminile contro il manifesto della Festa dell’Unità di Roma, Corriere della Sera

PARLA PER TE. «Napoli siamo noi».
Commento diMarco Imarisio sull’emergenza rifiuti a Napoli, Corriere della Sera

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •