Bianca come il latte, rossa come il sangue, boom al botteghino italiano

Il film di Giacomo Campiotti, tratto dall’omonimo libro di Alessandro D’Avenia, in soli quattro giorni di programmazione ha fatto registrare ottimi incassi.

Una sorpresa tutta italiana. Il film Bianca come il latte, rossa come il sangue, tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro D’Avenia, ha conquistato il botteghino italiano. Uscita giovedì 4 aprile, la pellicola in soli quattro giorni ha incassato 1.163.036 euro, con un totale di quasi 175mila spettatori paganti. Una bellissima notizia in un momento in cui le sale cinematografiche italiane stentano. Bianca come il latte, rossa come il sangue, distribuita da 01 e prodotta da Lux Vide e Rai Cinema, festeggia così l’ottimo risultato ottenuto, che lo vede secondo solo al cartone Dreamworks I Croods, in programmazione dallo scorso 21 marzo. Luca Argentero, Gaia Weiss, Aurora Ruffino e il protagonista Filippo Scicchitano, diretti da Giacomo Campiotti, hanno così conquistato il pubblico più giovane, che ha fatto la fila al botteghino per seguire le avventure di Leo e del suo tormentato amore per Beatrice. Per chi li avesse persi, qui di sotto trovate i link alla recensione del film e all’intervista di Alessandro D’Avenia a cura di Giovanni Ferrari.

Alessandro D’Avenia: «Per me scrivere e insegnare vogliono dire vivere»

Bianca come il latte, rossa come il sangue: com’è difficile avere sedici anni