Ben Affleck buttato fuori da un casinò perché barava

L’attore è stato allontanato dal tavolo di black jack dell’Hard Rock Casino perché contava le carte

Le regole valgono per tutti, anche per i divi di Hollywood. Con l’accusa di essere un baro è stato cacciato da un casino di Las Vegas l’attore Ben Affleck, che era impegnato al tavolo di Black Jack.

ALLONTANATO. Dopo numerose vincite una dopo l’altra, il croupier si è insospettito, e ha chiamato la sicurezza. “Tu sei troppo bravo a questo gioco. Stai contando le carte” è stato detto all’attore premio Oscar. A Black Jack contare le carte è considerata una grave scorrettezza, perché in questo modo si prevedono le probabili accoppiate e uscite di segni e numeri dal mazzo, avvantaggiandosi rispetto agli avversari, e conquistando il piatto. Con questo trucchetto Ben ha vinto numerose giocate, ma purtroppo non sarà più ospite gradito ai tavoli dell’Hard Rock Casinò di Las Vegas.