Armani fa sfilare tutte in grigio

Re Giorgio si è infuriato per l’assenza di Anna Wintour alla sua sfilata, già volata a Parigi per la settimana della moda francese

La Milano Fashion Week si chiude con re Giorgio Armani, che fa sfilare le sue modelle nella sua sede di via Bergognone. La collezione del prossimo autunno inverno è tutta sui toni del grigio, sia in seta che in flanella, senza paura di sembrare troppo vecchio stile.

CONTRO ANNA WINTOUR. I toni del grigio sono infiniti nella collezione proposta da Armani, che per interrompere il monotono dei suoi abiti, appone dettagli color verde lime, nelle pellicce, e stupisce tutti. In conferenza stampa, senza volerla propriamente nominare, Armani ha dato una steccata a Anna Wintour, la direttrice di Vogue, assente nel parterre della sfilata: “In questo ultimo giorno di sfilate sono rimasto solo tra i grandi a chiudere il Calendario e già una giornalista molto importante ha preso il suo aeroplanino e se ne è già volata a Parigi! Così non va bene, a Milano bisogna vederle le sfilate! Io sono appena entrato nella Camera della Moda ma sono pronto anche ad uscire subito se non si mettono a posto queste cose, se non si blindano i calendari con presenze importanti fino alla fine come succede a Parigi e a New York”.