Altro che Zucchero e Jovanotti, sarà Psy a scaldare gli spettatori della finale di Coppa Italia

Il rapper sudcoreano Psy si esibirà allo stadio Olimpico in occasione della finalissima tra Roma e Lazio. Una performance con due sole hit, Gangnam Style e Gentlemen

Chissà come la prenderanno Eros Ramazzotti, Lorenzo Jovanotti, Zucchero e tutti gli altri big della canzone italiana amatissimi anche all’estero. Un’agenzia dell’Ansa ha annunciato che sarà il rapper sudcoreano Psy ad aprire il derby Roma-Lazio che assegnerà la Tim Cup domenica 26 maggio allo stadio Olimpico di Roma.

PSY ALLO STADIO. Il cantante, esploso grazie a YouTube e miracolosamente giunto al secondo singolo, si esibirà nelle sue uniche hit, Gangnam Style e Gentlemen, presumibilmente per scaldare la folla prima dell’ingresso delle due squadre in campo. Un evento che sarà trasmesso in diretta streaming su Cubomusica, la piattaforma di Telecom Italia per la musica digitale e che sarà visibile anche nei giorni successivi alla finale. Probabilmente l’enorme successo social di Psy ha ingolosito l’organizzazione della Tim Cup, che spera di riaccendere l’interesse nei confronti di una competizione considerata di serie B dalla maggior parte degli appassionati di calcio.

TORMENTONE. Per il momento nessuna comunicazione sul compenso che il rapper percepirà per la sua esibizione, ma Psy ormai è considerato un pezzo grosso del jet set musicale mondiale, al pari di Bruce Spingsteen e Beyonce, quindi è probabile che il suo cachet sia stellare. Sarebbe interessante scoprire cosa ne pensano le squadre romane, che scenderanno in campo dopo le galoppanti note sudcoreane. Ma a dire il vero non è escluso che qualche giocatore, tra un Venditti d’annata e un moderno rap, nasconda nel lettore musicale il prossimo tormentone dell’estate.