Google+

La Thailandia vieta l’utero in affitto. Dieci anni di carcere a chi trasgredisce

febbraio 20, 2015 Benedetta Frigerio

Dopo gli scandali, il parlamento ha approvato una legge che impedisce agli stranieri di sfruttare le donne del paese. «Vogliamo impedire che la Thailandia diventi l’utero del mondo»

utero-affitto-maternità-surrogataLa Thailandia vieta l’utero in affitto. Dopo oltre trent’anni in cui la pratica è stata tollerata e non punita, il parlamento di Bangkok ha oggi approvato una legge che vieta agli stranieri di ricorrervi. Come ha spiegato un parlamentare locale, «vogliamo impedire che la Thailandia diventi l’utero del mondo». Il disegno di legge era stato presentato in agosto in seguito a due scandali che avevano rivelato al mondo che cosa si celasse dietro la prassi della cosiddetta “maternità di sostegno”.

GLI SCANDALI. Il primo riguardava una giovane thailandese, Pattaramon Chanbua, di 21 anni, che aveva affittato il proprio utero a una coppia di australiani per circa 12 mila euro, partorendo due gemelli. Uno di loro, Gammy, nato Down, era stato abbandonato dalla coppia. Dopo che il caso aveva avuto rilevanza internazionale, era nata una rete di sostegno per aiutare la madre a prendersi cura del piccolo, affetto da un’infezione polmonare.
Un secondo caso che aveva destato grande scalpore riguardava un uomo giapponese di 24 anni, Mitsutoki Shigeta, che è stato scoperto essere il padre biologico di almeno 16 bambini fatti nascere con l’utero in affitto per alimentare un indegno mercato di minori.

LE PENE. Già nel 1997 il Consiglio medico tailandese aveva vietato la maternità surrogata a scopo commerciale, ma di fatto la norma veniva facilmente raggirata. La nuova legge impone il divieto totale agli stranieri di pagare le donne thailandesi per avviare la gravidanza surrogata, impedendo esplicitamente l’uso di intermediari per non permettere raggiri. Chiunque trasgredisca la legge potrà pagare con il carcere fino a dieci anni, ma sono previste pene anche per chiunque promuova la pratica.
Resta il fatto che il Parlamento ha fatto eccezione per i suoi cittadini, permettendo che le donne prestino solo a loro il proprio utero, ma a titolo gratuito senza chiedere né ricevere compensi.

Foto utero in affitto da Shutterstock

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Enrico says:

    Bene bene. Adesso speriamo che si prendano provvedimenti anche sul turismo sessuale, di cui i giornaloni nostri non parlano mai se non di sfuggita, grazie anche ai ” se non ora quando “

    • giovanna says:

      Mi permetto di postare un pezzetto del delirante intervento di Francesca sotto l’articolo delle Sentinelle:

      “- non mi sembra una grande decisione quella della thailandia. la maggior parte delle donne viene sfruttata, per un dollaro fornisce prestazioni sessuali una dietro l’altra. forse l’utero in affitto e i benefici economici che porta le tutelerebbe molto di più di quanto il loro stato non faccia”

      Sono persone per cui conta solo il denaro, col denaro si comprano tutto, uomini, donne e bambini.
      E sui media vengono dipinti come generosi e pieni d’ammmmore !

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi