Google+

Messaggi con tag islam

epa04298876 The team of France (front row, L-R) Yohan Cabaye, Patrice Evra, Antoine Griezmann, Mathieu Valbuena, Mathieu Debuchy and (back row, L-R) Blaise Matuidi, Raphael Varane, Karim Benzema, goalkeeper Hugo Lloris, Mamadou Sakho and Paul Pogba pose for a team picture before the FIFA World Cup 2014 quarter final match between France and Germany at the Estadio do Maracana in Rio de Janeiro, Brazil, 04 July 2014. 

(RESTRICTIONS APPLY: Editorial Use Only, not used in association with any commercial entity - Images must not be used in any form of alert service or push service of any kind including via mobile alert services, downloads to mobile devices or MMS messaging - Images must appear as still images and must not emulate match action video footage - No alteration is made to, and no text or image is superimposed over, any published image which: (a) intentionally obscures or removes a sponsor identification image; or (b) adds or overlays the commercial identification of any third party which is not officially associated with the FIFA World Cup)  EPA/ABEDIN TAHERKENAREH   EDITORIAL USE ONLY

«Bisogna impedire ai calciatori della Francia di farsi il segno di croce in campo. È contro la laicità»

È la nuova incredibile proposta dell'Associazione dei sindaci transalpini per promuovere il rispetto della laicità, che assomiglia sempre di più a una caccia alle streghe
Leone Grotti 30 giugno, 2015
epa04819903 An injured man is helped following a blast at Imam Sadiq Mosque in al-Sawaber, Kuwait City, Kuwait, 26 June 2015. Thirteen people were killed and 25 injured in a suicide bombing at a Shiite mosque in Kuwait where worshippers had gathered for Friday prayers during the holy month of Ramadan, according to medics. The Islamic State group claimed the blast, according to a statement circulated on social media which could not be immediately verified.  EPA/RAED QUTENA ALTERNATIVE CROP

Ramadan insanguinato. Attentati in Francia, Tunisia, Somalia e Kuwait

Un uomo è stato decapitato in Francia, un kamikaze si è fatto esplodere in Kuwait e almeno due attentatori hanno compiuto una strage sulle spiagge tunisine. Scontri e morti anche in Somalia
Redazione 26 giugno, 2015
ordinazione-sacerdoti-san-pietro-ansa

A cosa siamo chiamati noi cristiani e missionari mandati a un mondo in preda alle ideologie

L'offensiva "gender", la violenza islamista, la possibilità della persecuzione e la testimonianza. La gigantesca esortazione di un sacerdote ai suoi «amici»
Paolo Sottopietra 26 giugno, 2015
La preghiera del mattino
al-qasabi-arabia-saudita

Al-Qasabi, il comico «apostata» che gli imam sauditi e l’Isis vogliono vedere morto

Al-Qasabi è famoso in Arabia Saudita, ma il suo ultimo sketch sull'odio degli imam per la musica non è piaciuto ed è stato minacciato: «Che Allah non lasci neanche un osso intatto in quel corpo osceno»
Leone Grotti 23 giugno, 2015
epa04307451 Worshipers pray at the Al-Noori Al-Kabeer mosque, next to flag used by the Islamic State (IS), in Mosul city, northern Iraq, 09 July 2014. Abu Bakr al-Baghdadi, the leader of the Sunni extremist group Islamic State appeared for the first time on 04 July at Al-Noori Al-Kabeer mosque in Mosul city, as he was purportedly delivering the noon prayer's sermon. Fighters of IS, an al-Qaeda splinter group, have in recent weeks seized large parts of northern and western Iraq, including Mosul, and made a swift advance to capture a string of towns stretching south towards Baghdad.  EPA/STR

Un anno fa lo Stato islamico conquistava Mosul. Ecco come si vive oggi sotto il califfato

«Chi fuma una sigaretta viene frustato, a chi ruba viene amputata la mano, gli adulteri vengono gettati giù dai palazzi e le donne lapidate»
Leone Grotti 9 giugno, 2015
On March 16, 2015, the Islamic State (ISIS) published a collection of images showing an array of acts of vandalism perpetrated against churches in Ninawa, Iraq. The images show ISIS men engaged in the destruction of various Christian symbols, which ISIS perceives as being polytheistic and idolatrous. The men remove crosses from atop churches and replace them with the black ISIS banner, destroy crosses at other locations such as atop doorways and gravestones, and destroy and remove icons and statues inside and outside churches. Ansa/MEMRI's Jihad and Terrorism Threat Monitor (JTTM) ++ No sales, editorial use only ++

Un anno di Califfato in Iraq e l’urgenza per noi di riscoprire non solo un’identità ma la vita cristiana

Per dialogare con l'islam, e per condannare le sue visioni distorte della realtà e di Dio, non si può partire da un «totalitarismo senza valori», ma dalla fede
Piero Gheddo 4 giugno, 2015
epa04562964 Supporters of banned Islamic charity Jamat-ud-Dawa protest controversial French magazine Charlie Hebdo's decision to publish a depiction of the Prophet Mohammed, in Peshawar,, Pakistan, 16 January 2015. According to local reports the Pakistani authorities have deployed thousands of police and paramilitary troops across the country as right-wing parties and Islamic groups called for protests following Friday prayers against the controversial French magazine Charlie Hebdo which published a depiction of the Prophet Mohammad, widely considered to be blasphemy by many Muslims.  EPA/ARSHAD ARBAB

Pakistan. «La legge sulla blasfemia è discriminatoria in sé. I cristiani sono colpiti perché sono un fastidio»

Intervista a Shahid Mobeen, docente della Pontificia Università Lateranense e autore del testo "Legge della blasfemia e libertà religiosa"
Leone Grotti 31 maggio, 2015
yat-michael-sudan

Sudan, due pastori cristiani rischiano la condanna a morte per spionaggio e blasfemia. «Non era mai successo»

Intervista a Mohaned Mustafa, l'avvocato musulmano che difese Meriam: «Di solito queste accuse servono solo a cacciare i missionari dal paese»
Benedetta Frigerio 30 maggio, 2015
Il Deserto dei Tartari
Pagine:12345...86»

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dal 2 al 5 luglio, in occasione del celebre raduno, a Bormio si potranno provare i modelli Aprilia e Moto Guzzi più interessanti

La versione en plein air della muscle car americana beneficia d’affinamenti di dettaglio alla capote in tela. Adotta l’inedito 4 cilindri 2.0 turbo da 279 cv.

La compatta premium tedesca beneficia di un lieve restyling e di dotazioni aggiornate in materia di sicurezza ed entertainment. La 45 AMG passa da 360 a 381 cv

Più curata, connessa, efficiente e comoda: si presenta con queste credenziali la nuova Audi A4, nella consueta doppia versione berlina e Avant. Dall'autunno prossimo in Italia

La nuova barchetta inglese è disponibile in versione stradale o competizione, pesa meno di 900 kg ed è mossa dal V6 3.5 SC Toyota portato a 450 cv.

Speciale Nuovo San Gerardo