Google+

La grottesca storia della statalizzazione dell’isola di Budelli

aprile 19, 2016 Redazione

Prima fecero fuoco e fiamme perché non finisse nella mani di un privato, ora il Parco dice che non la vuole gestire. Harakiri ambientalista

isola-budelli

Oggi la Stampa racconta il triste caso dell’Isola di Budelli, nell’arcipelago della Maddalena in Sardegna, al centro di una vicenda dagli aspetti surreali. La notizia è che l’ente Parco, che aveva il compito di gestirla, ha rinunciato ad acquisire l’isola perché, secondo i consiglieri, i soldi stanziati dal ministero dell’Ambiente andrebbero utilizzati «in altre iniziative a vantaggio della valorizzazione del territorio».

IL MILIARDARIO. Un passo indietro. La splendida isola, di proprietà privata sin dalla metà dell’Ottocento, è stata messa all’asta dal Tribunale di Tempio da qualche anno. Sul territorio vigono severi vincoli e divieti che hanno permesso in questi anni di mantenere integro lo stato dei luoghi. Qualche anno fa, si fece avanti per acquistarla un miliardario neozelandese, Michael Harte, che presentò un suo progetto e si proclamò disposto a rispettare tutti i vincoli ambientali. Persino quello di non passeggiare, lui stesso, il proprietario, sulla celebre Spiaggia Rosa.

3 MILIONI. Fu allora che partì una campagna politica e di stampa perché Budelli non finisse nelle “immonde mani dei privati” (mani in cui era già stata, come abbiamo detto). Sel presentò in Parlamento un emendamento per sottrarre l’isola ad Harte e l’ex ministro dell’Agricoltura, Alfonso Pecoraro Scanio, si prodigò perché «gli introiti delle visite all’isola possano essere utilizzate dall’ente parco per potenziarne la fruibilità invece di arricchire un investitore privato». Fu così che il ministero dell’Ambiente approvò un finanziamento di quasi tre milioni in favore dell’Ente parco.

IL CUSTODE. Dall’altra parte della barricata, cioè a favore di una gestione privata dell’isola, si erano schierati il sindaco di La Maddalena, Angelo Comiti, e Legambiente. A loro dire, la statalizzazione era «una fesseria» perché, come dimostrato dagli anni recenti, la sua bellezza era preservata a causa dei vincoli e non grazie al fatto che fosse nelle mani dello Stato.
Della stessa idea era Mauro Morandi, il custode che vive da solo sull’isola dal 1989 e che già qualche anno fa, in un’intervista al Resto del Carlino, aveva capito come sarebbe andata a finire. «Lo Stato pagherebbe Budelli tre milioni di euro – aveva detto – e poi dovrebbe gestire tutto, spendendo dei soldi che adesso risparmia. Sette anni fa è arrivato il nuovo presidente dell’ente Parco della Maddalena. Aveva delle belle idee, che ho condiviso, ma non è stato fatto praticamente niente. I problemi che c’erano allora non sono stati risolti. Tutti gli inverni raccolgo l’immondizia che arriva con le burrasche. L’ente interviene con molta lentezza o non fa proprio nulla».


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 my 2018, come eravamo proviene da RED Live.

Anche i nobili, alle volte, sentono il bisogno di rinnovarsi. Si aggiorna così la Range Rover Sport, una delle SUV più blasonate e raffinate al mondo. A quattro anni dall’unveiling avvenuto al Salone di New York, la sport utility britannica beneficia di un profondo facelift estetico e di sostanza. Al punto da portare al debutto […]

L'articolo Range Rover Sport 2018: prima in tutto proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download