Google+

Stop ai finanziamenti sugli embrioni, la ricerca sulle cellule staminali adulte ha più successo

dicembre 6, 2013 Redazione

Negli Stai Uniti, governi e aziende fanno dietrofront. Gli unici risultati sono stati ottenuti da chi ha cercato altre vie per non distruggere gli embrioni umani

Negli Stati Uniti sempre più centri di ricerca stanno convertendo i propri studi sulle cellule staminali embrionali in quelli sulle adulte. Il fallimento della ricerca sugli embrioni, infatti, ha costretto alcune aziende di biotecnologie a cambiare completamente campo. Lo segnala un recente rapporto del Charlotte Lozier Institute che sottolinea che il California Institute for regenerative medicine (Cirm), che nel 2007 aveva finanziato cento progetti di ricerca sulle cellule embrionali, nel 2012 ne ha sostenuti solamente sei. Lo stesso anno, su 21 premi rilasciati dal Cirm, ben 15 sono stati assegnati alle ricerche sulle staminali adulte.

ANCHE IL MARYLAND. L’uso degli embrioni per la ricerca ha sempre fatto discutere l’America. Se il presidente Barack Obama – così come il mondo progressista – è sempre stato favorevole a un loro utilizzo, anche a costo della distruzione, l’ala conservative statunitense e il mondo pro life usa si sono sempre opposti. Lo stesso rapporto segnala come uno Stato liberal come il Maryland stia tornando sui propri passi. Non certo per ragioni etiche, quanto per più banali e pragmatici interessi di business. Il Maryland, infatti, che già nel 2007 aveva devoluto fondi pubblici a 11 progetti di ricerca sugli embrioni, nel 2012 ne ha finanziato solo uno, girando il denaro su 28 studi legati all’uso delle staminali adulte, che hanno sempre più successo.

ETICA E GUARIGIONE. Le aziende di biotecnologie Geron e Escr, visto il fallimento delle ricerche sugli embrioni, nel 2012 sono passate alla ricerca sul cancro. Crescono anche i casi di guarigione grazie alle staminali adulte: come quello della bambina coreana di due anni che per la prima volta ha cominciato a respirare da sola grazie alle cellule del midollo osseo. L’istituto nazionale di Salute americano (Nih) ha elencato sul suo sito i numerosi benefici delle cure con le staminali adulte.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. beppe says:

    la verità per fortuna qualche rara volta riesce a farsi strada. e siano benedetti pure i motivi economici, anche se molti ” cattolici bambini” si erano già fidati del card. ruini, del prof vescovi di ferrara e di molti altri. una bella soddisfazione .

  2. francesco taddei says:

    queste notizie andrebbero fatte leggere a re giorgio quando sceglie chi nominare senatore a vita.

  3. Gabriele says:

    La Chiesa e le organizzazioni cattoliche (quelle serie) sin da quando era cominciata la discussione sulle staminali, avevano parteggiato per le staminali adulte, ritenendole migliori sia sul piano medico che etico. per questo si erano beccate accuse di oscurantismo, ignoranza, fanatismo anti-scientifico e disumano, e tutto il solito armamentario. Ora i fatti stanno dando loro ragione: ma credete forse che qualcuno chiederà scusa? Anzi, non mi stupirei se certi ultras delle staminali embrionali, vista la mala parata, cominciassero a dirsi sostenitori da sempre delle staminali adulte, e solo perchè la corrente è cambiata, non perchè hanno capito di aver sbagliato.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download