Google+

Siria. Ribelli islamisti distruggono una statua della Madonna: «Solo Allah può essere adorato in questa terra» Video

ottobre 29, 2013 Leone Grotti

Un video mostra il religioso Omar Gharba’ che in una città di Idlib governata dai terroristi islamici distrugge la statua perché «non accetteremo niente tranne Allah»

 Un religioso wahabita, la versione rigidissima dell’islam che vige in Arabia Saudita, è stato ripreso in un filmato mentre al grido di «Allahu Akbar» («Dio è il più grande») distrugge una statua della Madonna nella città di Yaaqoubiya, a Idlib, in Siria.

«SOLO ALLAH». La città di Yaaqoubiya è governata dai terroristi islamici legati ad Al Qaeda dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante, già autori della distruzione di diverse chiese, croci e paramenti sacri. Nel video pubblicato ieri Omar Gharba’ annuncia che «solo Allah può essere adorato nella terra del Levante e solo la legge di Allah può essere stabilita e il tiranno non sarà adorato in questa terra dopo questi giorni, con il permesso di Allah».

LA DISTRUZIONE. Dopo aver detto queste parole con la statua della Madonna in mano e aver aggiunto che «non accetteremo niente tranne che Allah, la sua religione e la Sunna del profeta di Allah, Maometto», distrugge gettandola a terra la statua della Madonna incitando le persone che lo circondano a «glorificare Allah» perché «Allah è il più grande».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

7 Commenti

  1. Michela says:

    Non sono diversi da molte sette protestanti occidentali anche se pensavo gli islamici avessero rispetto per la Donna più esaltata dal Corano. Il video è la prova che costoro con l’Islam hanno pochissimo a che fare: sono dei terroristi comuni, e non stanno né con Allah né con Cristo. Il loro padre di chiama satan

    • cosimo says:

      sarà ma questi “terroristi comuni” portano avanti le idee che sono legge nel regno dell’Arabia Saudita che li finanzia alla grande quindi prima di dire che non sono ISLAM ci andrei cautissimo. Il whaabismo è una bruttissima bestia ben rifocillata dai petroldollari

  2. Livio says:

    Duole constatare che questi islamici non conoscono una parola del Corano che dicono di glorificare.
    Maria ha un posto privilegiato in esso con una Sura tutta dedicata alla Vergine, dunque è un atto blasfemo per un musulmano.

  3. Gmtubini says:

    Mi pare utile sottolineare che i cristiani non “adorano” la Madonna.

    • cosimo says:

      capirai che gli importa la distinzione fra adorazione e venerazione.. in Africa hanno distrutto le tombe dei “santi” sufi e la tomba di maometto è messa in un angolino in arabia saudita.. il waabhismo è una bestia molto pericolosa pure per i mussulmani figuriamoci per gli altri

      • Gmtubini says:

        Che quelli non siano interessati a fare tante distinzioni mi pareva ovvio, ma siccome al sottoscritto è stato fatto presente varie volte da gente sedicente erudita (compresi certi chierici post conciliari) che il popolino cattolico è idolatra poiché “adora” la Madonna e i santi…

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi