Google+

Siria. Il più forte gruppo dei ribelli promette fedeltà «allo Sceicco del Jihad». Cioè ad Al Qaeda

aprile 12, 2013 Leone Grotti

La dichiarazione del leader di al-Nusra, che ha permesso ai ribelli di strappare Aleppo ad Assad: «Rinnoviamo fedeltà e obbedienza ad al-Zawahiri».

Jabhat al-Nusra, il gruppo più forte ed efficace (dal punto di vista militare) all’interno dell’esercito ribelle siriano, quello che ha aiutato il Free Syrian Army a ottenere ai danni di Assad le conquiste più importanti, con una dichiarazione audio diffusa mercoledì ha giurato fedeltà al leader di al-Qaeda Ayman al-Zawahiri. La dichiarazione non farà piacere agli Stati Uniti e a tutti gli altri paesi occidentali che hanno riconosciuto i ribelli della Coalizione di opposizione siriana come i legittimi rappresentanti del popolo siriano.

SCEICCO DEL JIHAD. Il leader del gruppo terrorista Abu Mohammad al-Golani ha dichiarato: «I figli di al-Nusra rinnovano la loro promessa di fedeltà allo Sceicco del Jihad Ayman al-Zawahiri e dichiarano la loro obbedienza». Queste parole confermano ancora una volta i timori di chi vuole vedere la fine del regime di Assad ma non vuole che venga sostituito da un potere estremista islamico.

SHARIA IN SIRIA. Jabhat al-Nusra è stato inserito dagli Usa nella lista dei terroristi internazionali per affermare, con le parole di Obama, che «non tutti quelli che combattono in Siria contro Assad ci vanno a genio. Ci sono alcuni gruppi che hanno adottato un’agenda estremista, contro gli Stati Uniti, e noi vogliamo distinguere tra i diversi gruppi». Questa tentata distinzione del presidente Usa non ha però impedito ai ribelli siriani, dopo aver conquistato la città di Aleppo proprio grazie ad al-Nusra, di instaurare in una parte della città un califfato islamico a tutti gli effetti dove vige la sharia. Non a caso padre Simon Faddoul, presidente di Caritas Libano, ha reagito allarmato alla decisione da parte della Lega araba di armare i ribelli, affermando: «La comunità internazionale invii aiuti alla popolazione siriana in fuga dalla guerra, invece di spedire armi».

UNITÀ ISLAMISTA? Secondo diversi analisti, il messaggio audio è stato diffuso, oltre che per ricordare il legame con al-Qaeda, anche per prendere le distanze da un altro gruppo terrorista, lo Stato islamico dell’Iraq, che qualche giorno fa aveva annunciato di essersi fuso con al-Nusra. La replica: «Siamo fieri della bandiera sventolata dallo Stato islamico dell’Iraq, ma quella di al-Nusra resterà la stessa di sempre e niente cambierà perché la nostra priorità è l’unità dentro la Siria». Resta da capire quale tipo di unità desiderano.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.