Google+

Riotta e un Faro per la famiglia

maggio 26, 1999 Massobrio Paolo

Enogastronomia politica

La lucidità di Gianni Riotta, condirettore della Stampa, è stata esemplare. Sul numero di mercoledì 12 maggio ha commentato i risultati di un’indagine svolta da Explorer-la Stampa sulla famiglia italiana. Ne è venuto fuori un quadro agghiacciante: “Le italiane e gli italiani non vogliono bambini per egoismo e sfiducia (‘Vogliamo goderci la vita’). Il Paese – dice Riotta – rischia l’estinzione nel giro di poche generazioni, e si preoccupa per la settimana bianca, a rischio se arriva un bebè. È il più grave problema italiano… Un paese col futuro a perdere: dovrebbe essere il tema più dibattuto dai politici – incalza ancora l’acuto giornalista – Non sarà così, ovviamente. Il vuoto di direzione è handicap grave per un Paese che sembra voler solo invecchiare. Senza rogne e senza gioie”. Ma, dietro a tutto questo si nasconde tanta insicurezza, che scema nel rifiuto di assumersi una responsabilità. Non avremmo mai creduto che il “potere” riuscisse a rincoglionirci in modo tale che anche la famiglia – caposaldo di ogni civiltà – è destinata sbriciolarsi, insieme a una Nazione, sempre più multietnica, sempre meno italiana. Del resto viviamo anche in un Paese dove gli sgravi fiscali alla famiglia – tanto per dire come la pensa un Governo – sono di poche centinaia di mille lire, contro i 9 milioni che – ad esempio – eroga la Germania per il primo figlio. A Gianni Riotta, che non mi risulta astemio – vivaddio – come senz’altro sono certi ministri delle Finanze privi di lucidità mentale o semplicemente di buon senso italico, voglio dedicare un vino siciliano, là dove la tradizione è più tenace, tanto che anche la vite, come la famiglia, dà i suoi frutti duraturi e inaspettati. Si chiama “Faro Palari” (Azienda Palari – Messina tel. 090/694281) ed è un rosso avvolgente che sa di marasca e frutti di bosco. Un vino intimamente figlio di quelle terre (le uve sono in nerello mascalese, nerello cappuccio e calabrese), rotondo, ampio, con una sensazione in bocca che ricorda il velluto e il sole di Sicilia, concentrato in quei tannini dolci. Dopo un bicchiere vien quasi voglia di dire che la vita è bella. E non sarà un film o lo spettacolo della routine di tutti i giorni dove nulla accade. Questa l’avrete detta proprio voi. (massolon@tin.it)

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana