Google+

Oltre 500 mila firme contro la legalizzazione del matrimonio gay. La battaglia è iniziata

giugno 13, 2012 Leone Grotti

Il premier inglese David Cameron vuole legalizzare il matrimonio tra omosessuali in Inghilterra. Le consultazioni sono quasi finite. La Coalizione per il matrimonio gli consegna una petizione.

Cinquecentocinquantasettemila e trecento. Tante sono le persone che hanno firmato la petizione di massa contro l’introduzione del matrimonio omosessuale fino ad oggi. La Coalizione per il matrimonio (C4M) ha consegnato la petizione oggi al premier inglese David Cameron, che al termine di questa settimana avrà ultimato il giro di consultazioni sulla modifica della definizione di matrimonio.

Mike Judge, uno dei portavoce del C4M, ha dichiarato: «Il matrimonio è un’istituzione di capitale importanza. La sua definizione precede il governo e anche il cristianesimo. Non penso sia compito dei politici ridefinirlo». Un altro portavoce, Thompson, ha aggiunto: «La nostra non è una campagna religiosa e infatti è appoggiata da un insieme di persone che vengono da background diversi». Il movimento è guidato dall’ex arcivescovo (anglicano) di Canterbury Lord Carey ma non riguarda solo cristiani: «Siamo più di mezzo milione di persone che credono nel matrimonio – dichiara Sharon James, tra i portavoce del movimento – Ma non siamo certo tutti religiosi, ci sono anche atei e gay tra le nostre fila. Il matrimonio infatti è più grande della Chiesa e dello Stato, risale all’inizio della storia umana». Secondo il laburista Jim Dobbin «persino le comunità gay in realtà non vogliono che la definizione di matrimonio cambi».

Nonostante le rassicurazioni fatte da Cameron, gli anglicani temono che se cambia la legge inglese, in quanto Chiesa di Stato saranno costretti a celebrare matrimoni omosessuali anche se non vogliono. Il vescovo di Leicester ha parlato chiaro: «Potrebbero accusarci di violare i diritti umani e discriminare le persone sulla base della loro sessualità».

Nonostante i pareri negativi e il mezzo milione di firme, secondo un’indagine la Camera dei Comuni approverebbe la legge a grande maggioranza, con una proporzione di quattro voti a favore ogni voto contrario. I Tories a favore della legge sono 63, i contrari 44. In tutto, 233 parlamentari sono pronti a sostenere la legge, 56 a opporsi e 15 sono ancora indecisi. Ancora non si conoscono le opinioni degli altri 346 deputati, ma le proporzioni sembrano non lasciare scampo ai sostenitori del matrimonio come unione tra uomo e donna.

E se la Chiesa cattolica ha definito il matrimonio una «istituzione unica» incentrata sulla «complementarità biologica» di uomo e donna, che hanno la possibilità di avere figli, le associazioni gay accusano «i preti rumorosi» di essere completamente fuori dalla realtà. Parole forti di una battaglia campale che è solo agli inizi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. gmtubini scrive:

    Prevedo un aumento del costante esodo di anglicani verso la Chiesa Cattolica.

    • Alex Galvani scrive:

      l’ultima volta che uno come lei l’ha previsto, ci ha pensato Lutero a far piazza pulita…

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana