Google+

Mentre tutti parlano del matrimonio gay, Hollande prepara la supertassa ammazza-imprese

febbraio 4, 2013 Leone Grotti

Mentre tutti si concentrano sul matrimonio gay, Hollande mette a punto la nuova supertassa «illegale» sui redditi sopra il milione.

Mentre il Parlamento francese approva una dietro l’altra le disposizioni principali per legalizzare matrimonio e adozione gay, catalizzando tutta l’attenzione dei media, il ministro dell’Economia prepara una riedizione della supertassa del 75% sui redditi sopra il milione di euro, già dichiarata «illegale».

MATRIMONIO GAY. Sabato scorso, con 249 voti a favore e 97 contrari, l’Assemblea nazionale ha approvato la clausola principale del “Matrimonio per tutti”: il diritto al matrimonio viene esteso a tutti, indipendentemente dal sesso dei contraenti. Mentre i deputati approvano la misura, migliaia di persone a Parigi protestano esponendo questi cartelli: “Siamo tutti nati da un uomo e una donna”. Ma le proteste, comprese quella della grande “Manif pour tous”, sono rimaste inascoltate, non ci sarà alcun referendum, bocciato dai socialisti. Dopo avere preso in esame circa 5 mila emendamenti presentati dall’opposizione, il Parlamento tra due settimane approverà la legge Taubira.

TORNA LA SUPERTASSA. E mentre l’opinione pubblica francese si scontra sul matrimonio gay, Pierre Moscovici, ministro dell’Economia e delle Finanze, ha promesso che entro fine febbraio sarà messa a punto un nuovo modo per tassare al 75% i redditi superiori al milione di euro. L’imposta originale, che ha fatto fuggire in Belgio Gerard Depardieu e altri 126 francesi solo nel 2012, era stata dichiarata «illegale» il 29 dicembre scorso dalla Corte costituzionale francese, ma l’economia francese va a picco e le casse dello Stato hanno bisogno di entrate.

POLITICA FISCALE DISASTROSA. Secondo Laurence Parisot, presidente di Medef, l’unione degli industriali francesi che riunisce oltre 750 mila aziende, soprattutto piccole e medie imprese, la politica fiscale del governo socialista è «disastrosa», perché ha degradato il paese agli occhi degli investitori esteri, che ora hanno paura ad investire capitali in Francia.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. ErikaT scrive:

    W il matrimonio egualitario!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

COSA: FLOW, la festa dello sport a Finale dura 10 giorni  DOVE E QUANDO: Finale Ligure, Savona, 22 settembre-1° ottobre Dal climbing alla mountain bike passando per il trail running, la speleologia e la barca a vela: si presenta gustoso il programma dell’8ª edizione del festival FLOW – Finale Ligure Outdoor Week. Dal 22 settembre al […]

L'articolo RED Weekend 22-24 settembre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Non è una vettura qualsiasi. La nuova XC40, per Volvo, è la chiave della svolta. Il modello sulle cui spalle poggia la responsabilità di far compiere alla Casa svedese un vero e proprio balzo generazionale, aprendole le porte del segmento delle SUV compatte. Una vettura fondamentale nel processo di rilancio messo in atto dalla cinese […]

L'articolo Vista e toccata: Volvo XC40 proviene da RED Live.

Tutto è cominciato con il Mokka X, SUV compatto di grande successo con oltre 600.000 unità vendute; poi è stata la volta di Crossland X, crossover urbano più spazioso e versatile, che ha preparato il terreno alla novità Grandland X, SUV compatto da 4,48 metri che punta su linee muscolose e decise (condivide la piattaforma […]

L'articolo Nuovo Opel Grandland X proviene da RED Live.

“Sì, bella la Turbo Levo ma ha poca escursione…” Beh, chi trovava la prima full a pedalata assistita di Specialized non abbastanza “maschia” ora ha di che ricredersi e, magari, sognare a occhi aperti. La nuova Turbo Kenevo FSR, infatti, con i suoi 180 mm di escursione (che peraltro al posteriore hanno il colore giallo […]

L'articolo Nuova Specialized Turbo Kenevo FSR proviene da RED Live.

A Milano settembre è il mese più bello. Anche per pedalare. Il 17 mattina l’hanno pensato in tanti, circa 1.800, schierati alla partenza della prima edizione della GF Milano. Dopo una notte di pioggia, infatti, lo sguardo poteva abbracciare verso nord il profilo innevato delle montagne, nella direzione che avrebbe preso la corsa. Due le […]

L'articolo GF Milano, in gara dalla città al cuore della Brianza proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana