Google+

Anche la Kyenge vuole sostituire i termini “padre” e “madre” con «genitore 1 e 2»

settembre 4, 2013 Redazione

La proposta di un consigliere veneziano incontra le critiche di diversi politici in Laguna. Ma non quelle del ministro all’Integrazione: «Se rafforza le pari opportunità, sono favorevole»

Avrà pure incontrato tante critiche in Laguna la proposta della consigliera del Comune di Venezia Camilla Seibezzi: la delegata ai “Diritti Civili e alle Politiche contro le discriminazioni” ha fatto parlare di sé per la proposta di togliere dai moduli d’iscrizione ad asili e scuole la denominazione “padre” e “madre” per lasciare invece spazio a “genitore 1” e “genitore 2”. Una benedizione però l’ha ricevuta: è quella del ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge, due giorni fa proprio a Venezia per la presentazione al Festival del Cinema di un documentario dedicato all’integrazione e allo “ius soli”.

“PADRE” E “MADRE” SONO OBSOLETI. «Mi sono sempre battuta per le pari opportunità, se questa è una proposta che le rafforza, mi trova d’accordo», è stata la risposta del ministro a chi le chiedeva un suo parere sull’idea della Seibezzi. È «obsoleto» (questo l’aggettivo usato dalla consigliera) continuare a rifarsi a quella denominazione così vetusta e stereotipata, giusto cambiare sulla scia di quanto accade in altri Paesi europei. La Kyenge si schiera così a fianco della Seibezzi, sebbene quest’ultima sia già messa alle strette in consiglio comunale a pochi giorni della sua nomina a “delegata anti-discriminazione”: alla sua uscita sulle diciture “genitore 1 e 2″ era stato lo stesso sindaco Orsoni a dichiararsi sorpreso, dicendo di «cadere dalle nuvole» e chiosando poi con fermezza che la sua delegata «parte male».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

33 Commenti

  1. Corrado scrive:

    Perfetto, d’ora in poi si dovrà dire: “Genitore 1, che sei nei cieli…”

  2. giuliano scrive:

    la sinistra ci presenta sempre il peggio del peggio

  3. beppe scrive:

    che bel faccino da schiaffi……

    • giovanni scrive:

      Beppe il “faccino” è già gonfio di suo, e già, non è un bel vedere, se poi la riempi di ceffoni

    • bingo bongo scrive:

      Bravo. Sei offeso perché senti minacciata la tua religione? Testimoniala un po’ meglio con la TUA vita e il TUO modo di porti e vedrai che resisterà. Hai paura che sia minacciata la coppia monogamica? Sposa una donna, vogliale bene, amala e rispettala davanti a tutti e nel tuo segreto, facci dei bei bambini insieme e con lei costruisci il mondo migliore in cui possano crescere: avrai già fatto tutto quello che puoi. Questi sfoghi, invece, mi sanno tanto di pippaioli…

  4. Alfio scrive:

    Ma perché non la rimandano in congo?

    • Antony scrive:

      Questa volta se qualcuno della Lega fa la voce grossa gli dò ragione.
      Si vuole proprio dare la zappa sui piedi quella.

    • Bingo Bongo scrive:

      Perché non ci vai un po’ tu? Solo perché sei nato da uno spermatozoo e un ovetto più fortunati nella roulette geografica credi di non doverti togliere quella cotenna che di trasforma la testa in lardo? Tranquillo che là dimagriresti un pochino e inizieresti a vedere le cose in modo diverso. Con la Kyenge in Congo tu saresti un cittadino migliore? Forse un cristiano più fervoroso? Quando si cerca un nemico esterno è perché si è consapevoli di quanto non si fa abbastanza. Credi nella coppia eterosessuale e monogamica? Ama la tua donna, sposala, rispettala e adorala davanti a tutti e nel tuo cuore, facci dei bei bambini e vivi contento. Vedrai che i maligni che ti sembra di vedere in giro non saranno più forti della bella testimonianza che porterai al mondo.

  5. ragnar scrive:

    Nel caso di Cecile Kyenge mi viene da dire: orango 1 e orango 2.

  6. Italo Sgrò scrive:

    E perché la Kyenge dice queste stronzate?

  7. marzio scrive:

    Quanti personaggi bislacchi, ma pericolosi, nel governo letta!

  8. Patrizia scrive:

    Che ci sia un Genitore 1 non è discriminatorio nei confronti del Genitore 2? Chi decide la classifica? O si andrà per età…. per peso…

  9. lauramail82 scrive:

    Nell’attuale clima di crisi, ritengo questa come una tematica prioritaria da affrontare. Fosse per me chiamerei queste due persone Disoccupata 1 e Disoccupata 2. Lettera maiuscola, mi raccomando! Non vorrei qualcuno si offendesse…

  10. giancarlo scrive:

    … il genitore 2 di tutte tangenti … il genitore 2 terra … il genitore 1 putativo … il genitore 1 padrone … la genitrigna 2 e il genitrigno 1 … il genitore 1 della patria … il genitore 2 o la genitore 2 … il genitore 2 dell’aceto … la genitore 2 di mio cugino è la mia zia preferita (ma si potrà dire zia?) … e nonna? – e cugina ? … e sorella o fratello ?… ho capito: usiamo il codice fiscale!!!

    • Antony scrive:

      fratello e sorella non va bene, al massimo fratella e sorello!!! sempre che la ministra\o sia d’accordo!!!

  11. giancarlo scrive:

    … dimenticavo 19 marzo festa del genitore 1; 2° domenica di maggio festa del genitore 2; o è il contrario?

  12. giancarlo scrive:

    … a Kyenge facce ridee …

  13. cucco scrive:

    “Su un libro di psicologia
    ho imparato a educare mio figlio
    se cresce libero il bimbo
    è molto più contento
    l’ho lasciato fare
    m’è venuto l’esaurimento.

    Il mio amico voleva impostare
    la famiglia in un modo nuovo
    e disse alla moglie
    “Se vuoi, mi puoi anche tradire”.
    Lei lo tradì
    lui non riusciva più a dormire.

    Un’idea, un concetto, un’idea
    finché resta un’idea è soltanto un’astrazione
    se potessi mangiare un’idea
    avrei fatto la mia rivoluzione.” G.G.

  14. EquesFidus scrive:

    L’ennesimo trionfo della propaganda laicista ed omosessualista, pronunciato senza alcuna cognizione di causa ed al solo scopo di far contenti i soliti noti (e accaparrarsi i loro voti passando per “paladini dei diritti”, ovviamente); sarebbe da ridere se non fosse tremendamente serio e non godesse dell’appoggio di una parte della opinione pubblica e della politica. D’altra parte la “cattolica” (?) Kyenge non è nuova a queste uscite, basti pensare a quando proponeva la poligamia.

  15. Mappo scrive:

    L’Eccellenza Signor Ministro Kyenge potrebbe spiegarci in cosa questa idiotissima proposta potrebbe rafforzare le pari opportunità? Giuro che se mai dovrò compilare un modulo che riporti la dicitura Genitore 1 e Genitore 2 lo correggerò a penna.

  16. marco scrive:

    Letta dice l’ho voluta io la Kyenge, ma il politologo Sartori aveva detto che la Kyenge ela Boldrini erano state piazzate da poteri occulti. Ora quali poteri occulti ve lo dico io: L’ONU
    L’ONU È UNA P2 MASSONICA NON LO SAPEVATE?
    L’ONU FINANZIA CON I SOLDI DELLE NAZIONI; L’ABORTO IN TUTTE LE SALSE E MODALITÀ, I PRESERVATIVI, LA LOBBY GAY, L’INMIGRAZIONE MASSIVA. E i governi che dicono di no vengono attaccati dalla stampa internazionale adesso capite o ancora no?

  17. Mario scrive:

    Hai capito bongo-bongo….oltre a sparare cazzate in tema di immigrazione mo pretende di capire anche di famiglia….ma tornatene in Congo va!

  18. marzio scrive:

    L’ unico modo per impedire a kyenge di nuocere ancora è quello di far cadere il disastroso governo letta!

  19. profly nani scrive:

    mi faccio troppe domande:1- ma le sue figliole come la chiamano? mamma o genitore? 2- Come mai se le porta in gita? 3- Anche gli altri ministri si portano la prole nelle loro gite? 4- Com’è che proprio lei che sarebbe contro la discriminazione, ha discriminato i giornalisti che non le piacciono? 5- Perchè li ha discriminati? Forse hanno idee e non vuole che le abbiano? Ma una domanda su tutte: come fa ad essere cosi brutta?

  20. Sara scrive:

    obsoleti ?……..ke tristezza di squallidume mentale

  21. Carlo scrive:

    Commento a sfavillanti orgasmi di nuovi, raffinati intellettuali:-)…:

    Padre e madre non saranno mai obsoleti in quanto UNICI a poter essere GENITORI (siginicato etimologico del termine: dare vita); possono dare vita fino a prova contraria solo esseri umani di diverso sesso (i “vecchi ed obsoleti” UOMO e DONNA) quindi omosessuali, lesbiche, derivati o quant’ altro non potranno mai essere genitori in quanto non potranno mai essere padre e madre.
    (Fermo restando libere (diverso da lecite) le loro PERSONALI “inclinazioni sessuali”)

    Genitori adottivi ovviamente con regolari e doverosi (richiesti) attributi possono essere gli unici (ed onorevoli) sostituti in caso di umana necessità.

La rassegna stampa di Tempi
Sulle tracce di Cristo - Viaggio in Terrasanta con don Luigi Giussani

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cape Town (Sudafrica) – Arriverà ad aprile 2017, con un solo obiettivo: riconfermarsi al vertice del segmento più prestigioso, quello degli scooter premium di cui proprio il TMAX è stato il precursore. Parliamo di modelli che non nascono soltanto per soddisfare le esigenze di spostamento di una molteplicità di clienti, ma per appagare una vasta […]

L'articolo Prova Yamaha TMAX my 2017, ancora al vertice proviene da RED Live.

Passano gli anni, le nuove tecnologie vanno sempre più per la maggiore ma il fascino dei mattoncini colorati della Lego resta sempre immutato. A loro sono sensibili le vecchie generazioni, certo, quelle che una volta non avevano molto altro con cui giocare, ma anche i ragazzini d’oggigiorno difficilmente si tirano indietro quando c’è qualcosa da […]

L'articolo Lego Technic BMW R 1200 GS Adventure & Hover Ride proviene da RED Live.

#SanpietrinoNonTiTemo. Mai hashtag fu più indovinato per il lancio di una wagon tutto terreno. La nuova Mercedes-Benz Classe E SW All-Terrain, del resto, non solo affronta senza affanno buche e imperfezioni dell’asfalto garantendo un comfort in linea con la versione prettamente stradale, ma si spinge oltre, sfidando percorsi off road di medio-bassa difficoltà. È una […]

L'articolo Prova Mercedes-Benz Classe E SW All-Terrain proviene da RED Live.

La prima SUV della storia Alfa Romeo si appresta al debutto europeo in occasione del Salone di Ginevra. La nuova Stelvio, modello strategico per il rilancio della Casa di Arese, segue di un anno l’unveiling della berlina Giulia e si presenta al giudizio del mercato con un listino ambizioso. I prezzi, infatti, partono da 50.800 […]

L'articolo Alfa Romeo Stelvio: da 50.800 euro proviene da RED Live.

Averne di ottantenni così in forma! Mopar, la divisione votata alle elaborazioni delle vetture del Gruppo FCA (Fiat-Chrysler), compie 80 anni e per festeggiare la ricorrenza mette mano all’iconica Dodge Challenger, una delle muscle car più amate negli States. Una “cura” che porta alla realizzazione di 160 esemplari della coupé a stelle e strisce verniciati […]

L'articolo Dodge Challenger Mopar: va sul classico proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana