Google+

Inghilterra. Assumere droga è un diritto umano

agosto 20, 2015 Benedetta Frigerio

Un gruppo trasversale di parlamentari ed ex parlamentari spingono a usare la Cedu per fare ricorso in Europa e depenalizzare la compravendita di sostanze

cannabis-ansa

«La Convenzione europea per i diritti dell’uomo (Cedu), in particolare l’articolo 8, può essere invocato in supporto dell’argomento per cui l’acquisto o la vendita o la coltivazione della droga per uso personale non interferisce con il diritto altrui e perciò non deve essere criminalizzato». Così un gruppo traversale di parlamentari, ex parlamentari e ufficiali inglesi hanno redatto un rapporto in cui suggeriscono una nuova strategia per la legalizzazione della droga.

«FA MALE». Il gruppo per la riforma delle politiche della droga, fra cui spiccano personaggi come l’ex commissario di Polizia di Londra Ian Blair o l’ex segretario alla giustizia Lord Falconer, conta quasi cento membri e sostiene che l’approccio “proibizionista” abbia fallito e che siano necessarie nuove leggi. In realtà, da quando le norme sulla droga sono state allentante la Gran Bretagna ha visto lievitare il numero di persone dipendenti e di giovani gravemente segnati dall’abuso di sostanze, tanto da preoccupare persino la stampa liberal. Ma evidentemente i segnali non sono sufficienti se la strada tracciata dal gruppo trasversale è simile a quella con cui l’Europa ha approvato l’eutanasia o la diagnosi preimpianto per chi ricorre alla fecondazione eterologa: servendosi dell’articolo 8 della Cedu si invoca il diritto umano alla privacy senza interferenze da parte dello Stato, dimenticando che ogni decisione nociva trasformata in diritto ha conseguenze su tutta la società.
Anche per questo Mary Brett, dell’associazione Cannabis Skunk Sense, ha denunciato il pericolo: «Questo è diabolico. Certo che le droghe colpiscono altri individui: le persone possono diventare psicotiche perché assumo la cannabis e possono diventare davvero violente. Vediamo il male che fa alle famiglie. E poi le persone rubano per avere i soldi per comprare la droga».

APRIRE UNA DIGA. Nel documento antiproibizionista si chiede al governo di introdurre un mercato per la vendita legale di cannabis, con un approccio che sia «di minore attenzione al divieto e di maggiore enfasi su diritti umani, di salute pubblica e di benessere sociale».
La baronessa Molly Meacher ha aggiunto che sarebbe «meraviglioso se il nostro governo sperimentasse una mercato regolato». Si teme che il rapporto inneschi un processo di ricorsi alla Cedu per quanti vengono accusati di detenzione o spaccio di droga. Keith Vaz, presidente del Comitato ristretto degli Affari Interni della Camera dei Comuni, ha quindi frenato: «Una deroga, anche minore, aprirebbe una diga. La legislazione sui diritti umani non è stato pensata per essere utilizzato in questo modo».

Foto Ansa


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. SUSANNA ROLLI says:

    Non bevo, non fumo e non dico parolacce (almeno cerco di non dirle..)
    Penseranno:”Non sa cosa si perde!”.
    E io invece sono felice di perdermela…E me la rido grandemente!!

  2. Saint-Juste says:

    Scusate l’ironia, ma gli inglesi si sono veramente bruciati il cervello…[da italiano residente in UK]

  3. Antonio says:

    droga come diritto…oramai è tutto un imbruttimento collettivo

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.