Google+

Il patriarca Kirill avverte l’Occidente: «Non eliminate il cristianesimo, noi sappiamo cosa significa l’ateismo»

gennaio 9, 2014 Redazione

Il patriarca di Mosca e di tutte le Russie lancia un «grido al mondo»: «In Europa i valori cristiani sono ancora presenti nella vita delle persone. Ma la tendenza politica generale delle élite è anticristiana e antireligiosa»

«Noi abbiamo conosciuto l’ateismo e quindi vogliamo lanciare un grido al mondo intero: fermatevi, noi sappiamo che tipo di vita è quella». Così il patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill avverte il mondo occidentale di non ripudiare le sue radici cristiane in un’intervista al canale tv Russia 1 in occasione del Natale ortodosso, che si è tenuto il 7 gennaio.

«DISARMO SPIRITUALE». Nell’intervista, ripresa dal Foglio, Kirill denuncia il «disarmo spirituale delle masse» e definisce il laicismo occidentale «una tendenza incredibilmente dannosa». Come il Natale dimostra: «In qualche parte dell’Occidente non si pronuncia più neppure la parola Natale. Si preferiscono altre parole, così come va di moda scambiarsi auguri neutri», come “buone feste”.

«TENDENZA POLITICA ANTICRISTIANA». Secondo il patriarca esiste «un’azione politica volta a eliminare i valori cristiani dalla vita delle persone» e spesso «il diritto a professare apertamente la propria fede cristiana è violato in un Occidente ossessionato dalla questione della protezione dei diritti umani».
Dopo aver citato diversi casi di discriminazione avvenuti in Norvegia e Inghilterra, Kirill insiste: «In Europa i valori cristiani sono ancora presenti nella vita delle persone. Ma la tendenza politica generale, la direzione generale delle élite è indubitabilmente anticristiana e antireligiosa».

CRISTIANI IN RUSSIA. Come un recente sondaggio ha dimostrato, negli ultimi 25 anni le persone che si dicono cristiane in Russia sono quadruplicate passando dal 17% del 1989 al 68% del 2013. Le persone che si dicono atee sono calate invece dal 75% al 19%. Il 62% dei credenti dichiara inoltre di non avere mai ricevuto la Comunione e solo il 4% si reca a Messa una volta a settimana.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.