Google+

Giò senza Style

settembre 22, 1999 Addis Piero

Ufficio reclame

Spesso la pubblicità, anche la più intelligente, banalizza i valori e i sentimenti più importanti dell’uomo: l’amicizia, la libertà, l’amore.

In questo mondo dell’effimero, dove tutto dura una manciata di secondi, si inseriscde coerentemente la nuova campagna di Giò’Style: due pagine consecutive di quotidiano per bicchieri e altri accessori di plastica. “Monouso GiòStyle. Ogni volta è come la prima volta”. Un brindisi all’usa e getta e alla pagina successiva, dove il titolo prosegue: “Nulla è per sempre”. Ma qui, ad essere gettato via, non è più un bicchiere, ma un matrimonio con tanto di torta a quattro piani, da dove l’indomita sposina fugge allegramente. “Qualità senza rimpianti” è il pay-off che chiude l’annuncio e forse consola il neo marito rimasto in cima alla torta di questo amore di plastica.

Le due pagine, messe a punto dall’agenzia Phoenix, non riescono ad essere, come vorrebbero, trasgressive (forse anche per l’errore della testata che ne ha pubblicato le due pagine invertendone la sequenza) e nemmeno divertenti. Di mogli e mariti abbandonati, di passioni focose, di unioni gay, le pagine pubblicitarie di tutto il mondo sono piene. E allora, o ci si inventa qualcosa di nuovo o meglio percorrere strade più semplici. del resto la semplicità è un ingrediente essenziali delle migliori campagne, quelle che la gente ricorda più volentieri. Questa di GiòStyle, invece, si ricorderà probabilmente per l’errore. O forse non si ricorderà affatto. Anche il protagonista in fondo ha l‘aria di chi si è già dimenticato della neo sposa, che, prima di fuggire via, non disdegna di farci vedere la coscia. (Però lo fa con Style). Ma dove scappa? Forse va a pagina 42 dello stesso quotidiano dove un omaccione si spoglia per dichiarare la “vera natura dell’uomo”. Questa volta tutta racchiusa in una mutanda.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Tesla la tocca piano… presentando a sorpresa, in occasione dell’unveiling dell’atteso camion a batteria, l’erede dell’ormai storica Tesla Roadster. Una vettura che la Casa americana, con grande morigeratezza, non esita a definire “l’auto più veloce del Pianeta”. Una supercar elettrica che, ancora una volta, spiazza la concorrenza promettendo di ridefinire il concetto di performance a zero […]

L'articolo Tesla Roadster: zitti tutti proviene da RED Live.

Dopo la nuova generazione di Trafic SpaceClass, presentata lo scorso ottobre, Renault torna sull’argomento “business” con il lancio della nuova gamma Executive, studiata per rendere sempre più confortevole e ricca di tecnologia la vita a bordo di chi si sposta per lavoro. La Casa della Losanga dota quindi di contenuti premium tre vetture della sua scuderia, […]

L'articolo Gamma Executive, l’allestimento premium di Renault proviene da RED Live.

COSA: FINALE MONDIALE LAMBORGHINI, le Huracán in pista a Imola  DOVE E QUANDO: Imola, Bologna, 17-19 novembre Evento da non perdere all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari con la 5ª edizione della Finale Mondiale Lamborghini, in programma questo fine settimana. L’appuntamento più importante del calendario della serie riservata alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese […]

L'articolo RED Weekend 17-19 novembre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Hanno geometrie confortevoli, gomme larghe, freni a disco e un nome figo. In più, sono in grado di portarti dappertutto e di farlo velocemente. Ecco le nostre preferite

L'articolo Le più belle bici Gravel proviene da RED Live.

Nel Vaticano c’è chi fa carriera: Papa Francesco ha ritirato pochi giorni fa la sua nuova auto aziendale, una Huracan RWD con livrea dedicata. Ecco la Lamborghini del Papa.

L'articolo La Lamborghini del Papa proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download