Google+

Provetta e utero in affitto per tutti. Lobby LGBT: «Hollande, l’hai promesso»

giugno 13, 2013 Leone Grotti

La 18ma marcia dell’orgoglio gay sfilerà a Lione con questo motto: “Procreazione medicalmente assistita per tutte, lottiamo contro il sessismo e la lesbofobia”

La Manif pour tous francese ha sempre sostenuto che il matrimonio e l’adozione gay sarebbero stati solo il primo passo. E che per garantire la reale uguaglianza tra matrimonio omosessuale ed eterosessuale si sarebbe arrivati all’approvazione della procreazione assistita per tutti e dell’utero in affitto.

PMA PER TUTTE. A neanche un mese dalla promulgazione delle legge Taubira, fortemente voluta dal governo socialista di Francois Hollande, si comincia a parlarne. Domenica prossima 15 giugno la 18ma marcia dell’orgoglio gay, lesbo bi e transessuale sfilerà a Lione con questo motto: “PMA (procreazione medicalmente assistita) per tutte, lottiamo contro il sessismo e la lesbofobia”.

FECONDAZIONE IN FRANCIA. Oggi, salvo casi eccezionali, in Francia è legale solo la fecondazione assistita omologa, quando cioè il seme e l’ovulo utilizzati appartengono alla coppia di genitori del nascituro, e possono ricorrervi solo le coppie eterosessuali sposate o unite civilmente da almeno due anni. Inizialmente la legge Taubira prevedeva anche la legalizzazione della fecondazione assistita eterologa, estesa anche alle coppie omosessuali sposate, per ovviare al problema dell’impossibilità da parte di queste di procreare. Poi questo punto è stato eliminato, perché inviso alla popolazione francese, e rimandato a una più generale e successiva riforma in campo sanitario.

«HOLLANDE RISPETTI IL PROGRAMMA». «Noi ci teniamo a richiamare il presidente della Repubblica a tutti i suoi impegni presi in campagna elettorale», scrivono gli organizzatori del gay pride di Lione. «L’apertura dell’inseminazione artificiale alle coppie di donne figurava ugualmente nei programmi di tutte le formazioni politiche che compongono la maggioranza attuale, sulla base dei quali i deputati sono stati eletti il 10 e il 17 giugno 2012». Come previsto dalla Manif pour tous, e negato dal ministro della Giustizia Christiane Taubira, la lotta per la fecondazione assistita per tutti comincia ufficialmente.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. beppe scrive:

    e io che mi aspettavo che i gay compassionevoli avrebero finalmente svuotato i tristi orfanatrofi….

  2. Le droit d’etre parents pour tout les couples

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La seconda generazione della berlina ibrida plug-in nipponica percorre 100 km con un litro di benzina e sino a 50 km in modalità elettrica complice la ricarica solare al tetto. Confermato il powertrain ibrido da 122 cv. La batteria si ricarica in poco più di 3 ore.

Il design richiama elementi cari sia alle sportive BMW sia alle vetture maggiormente votate all’off road. La concept bavarese anticipa una nuova SUV coupé derivata da X1 che entrerà in produzione nel corso del 2017.

Ecco le nostre proposte per un fine settimana a pedali, a motore ma non solo. Se non sapete cosa fare date un'occhiata, se sapete già cosa fare potremmo farvi cambiare idea...

In casa Nissan si volta pagina: la Micra attuale va in pensione e lascia spazio a un nuovo modello molto più filante e sportivo che debutta a Parigi. Tre i motori a catalogo, due a benzina e uno diesel.

La nuova generazione della media sportiva nipponica può contare su di un’estetica estrema, degna di un tuner. Confermata la trazione anteriore, mentre il 2.0 turbo benzina potrebbe passare da 310 a 330 cv. Nelle concessionarie nella seconda metà del 2017.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana