Google+

Family Day, a Roma con Tempi. Prenota qui il treno per il 30 gennaio

gennaio 20, 2016 Redazione

Ecco come prenotare con Tempi il treno alta velocità a tariffa speciale andata-ritorno Milano-Roma per sabato 30 gennaio

Un momento della manifestazione 'Difendiamo i nostri figli' contro il ddl Cirinnà, le unioni civili e quelle omosessuali a piazza San Giovanni, Roma, 20 giugno 2015. ANSA/ETTORE FERRARI

Attenzione: i treni sono al momento esauriti. Stiamo verificando ulteriori disponibilità.

In occasione della nuova «manifestazione di popolo a difesa della famiglia e del diritto dei bambini ad avere una mamma e un papà» convocata a Roma per sabato 30 gennaio dal Comitato Difendiamo i nostri figli, Tempi ha predisposto in collaborazione con Frigerio Viaggi la possibilità di prenotare il treno ad alta velocità a tariffa speciale andata-ritorno Milano-Roma.

I prezzi includono: biglietto Frecciarossa a/r  in 2° classe standard, transfer da Stazione Termini al Circo Massimo, assistenza in arrivo a Roma.

Per vedere tutti i pacchetti disponibili, vai al minisito dedicato alle offerte.

A partire da domani sarà attiva anche una infoline per parlare direttamente con l’agenzia.

Il ritrovo è alle ore 12.00 al Circo Massimo. La manifestazione inizierà alle 14.00 e si concluderà alle 16.30.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

12 Commenti

  1. Emanuele Lanzo scrive:

    Non riesco ad accedere al sito frigerio viaggi, perché non so quale sia la password da mettere. Ho provato sia con edge, mozilla e chrome, ma niente. Qualcuno mi sa aiutare?
    Grazie

  2. Corinna scrive:

    Il 23 si svolgerà nella più importanti piazze italiane la manifestazione a favore delle Unioni Civili, siete invitati a partecipare per aiutare nuove famiglie a nascere e a tutelare quelle già esistenti!

    • giovanna scrive:

      L’ultima volta, “corinna” invitavi ad una bella manifestazione di lesbiche che avevano comprato il figlio dal padre e privato per tutta la vita un figlio della figura paterna.
      Brava, trollona, continua, così !
      Penosa.

    • marina scrive:

      Ma non ti vergogni, Corinna o come ti chiami?

    • Sebastiano scrive:

      Non ho capito: siete a corto di soldini per comprarvi il pupo à la page o che altro?

  3. Carla scrive:

    a Roma ci saremo anche noi di Foggia. Grazie Luigi per stasera!

  4. giulio scrive:

    Scrivo con la massima serenità. Mi dispiace che paghiate per andare a Roma, non per vedere la meravigliosa città, ma per manifestare contro i diritti che andrebbero concessi a tutti. Non solo una parte della popolazione, ma a tutti; come una volta le donne acquistarono il giusto diritto di votare, così ci poniamo di fronte ad un’altra giusta conquista sociale: la parità dei diritti su unioni civili (tutti amano e amano col cuore) e genitorialità. Tutti devono avere il diritto di essere felici, e di essere riconosciuti dallo Stato in cui vivono. Discriminare è sempre sbagliato. La storia insegna! Apritevi ad un mondo che non conoscete, capirete quanto sono le persone a creare la pace, non le macro categorie!

    • giulio scrive:

      ps. mi sono sposato quest’anno e, oltre alla gioia che ho provato per essermi unito a mia moglie di fronte ad amici e parenti, ho sentito un gran dispiacere nel vedere coppie omossessuali di amici insieme da anni non potersi sposare! non avere quel diritto!

La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

Due e quattro ruote ma non solo: ecco qualche spunto per il fine settimana. Se non sapete cosa fare date un'occhiata, se sapete già cosa fare potremmo farvi cambiare idea...

Saranno la punta di diamante della collezione Mtb e, grazie alla tecnologia XFrame, promettono di eliminare qualsiasi punto di pressione. Arriveranno in autunno, al prezzo di 369,99 euro.

Dopo il successo della berlina Model 3 arriveranno, già nel 2017, un SUV e un pick-up a batteria, oltre ai camion a zero emissioni. La ricarica solare favorirà l’autonomia. Intanto, però, la Casa americana ha fallito i primi obiettivi produttivi.

Il restyling della crossover nipponica porta in dote finiture più curate che in passato, una dotazione di serie completa, un motore 1.4 turbo benzina dall’erogazione corposa e un’abitabilità da riferimento. Il prezzo è la ciliegina sulla torta.

Dopo i costruttori tedeschi e americani, ora anche Nissan dedica un sistema di guida semiautonoma a una vettura di serie. Entro quattro anni debutterà la prima auto nipponica senza conducente.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana