Google+

Estremista islamico egiziano cacciato dal partito. Galeotta fu la chirurgia estetica

marzo 5, 2012 Leone Grotti

Svolta clamorosa nella storia del parlamentare salafita Anwar El-Balkimi, che si è mostrato in pubblico nei giorni scorsi con vistosi bendaggi dovuti a un presunto pestaggio. In realtà sembra si sia fatto operare al naso da un chirurgo estetico. Ma la pratica è “haram”, impura per i salafiti, e per questo è stato cacciato dal partito.

Anwar El-Balkimi, parlamentare egiziano del Partito della luce, la formazione politica degli estremisti islamici salafiti, è stato espulso con l’accusa di «essere un bugiardo», ha dichiarato oggi il portavoce ufficiale degli islamisti radicali Nadr Bakr. Il motivo è semplice: avrebbe compiuto qualcosa di “haram”, cioè vietato perché ritenuto “impuro” dal punto di vista religioso.

A inizio marzo, El-Balkimi si è mostrato in pubblico con una vistosa fasciatura al volto che ricopriva il naso. Secondo il parlamentare, mentre si trovava sull’autostrada che collega il Cairo ad Alessandria il 29 febbraio scorso, sarebbe stato assalito da un gruppo di uomini armati e mascherati che l’avrebbero pestato e derubato. Il racconto è del tutto plausibile, visto che nelle scorse settimane due politici del partito Giustizia e Libertà, che rappresenta i Fratelli Musulmani, sono stati assaliti, incorrendo nella stessa sorte del salafita. Anzi, a giudicare dal bendaggio, ad El-Balkimi sembra essere andata ancora peggio dei due colleghi.

Il ministero dell’Interno, come riporta il giornale Al-Ahram, è stato messo sotto accusa e ha dovuto aprire un’indagine contro l’ignobile pestaggio. Ma qualche giorno fa, come un fulmine a ciel sereno, i dipendenti di una clinica di chirurgia plastica hanno dichiarato che il 28 febbraio El-Balkimi si è presentato per farsi operare al naso. Il parlamentare, terminato l’intervento, avrebbe poi insistito per andarsene in giornata senza fermarsi per un paio di giorni, secondo la prassi medica. Il direttore della clinica ha aggiunto anche che El-Balkimi ha chiesto di non dire a nessuno dell’operazione ricevuta. Quattro dottori e due infermiere hanno confermato la versione.

Perché il salafita avrebbe avuto interesse a nascondere un’operazione di chirurgia plastica al naso, facendo credere a tutti di essere stato pestato per motivi politici? Forse perché la chirurgia estetica è considerato “haram”, impura, per gli estremisti che seguono una rigidissima interpretazione della legge islamica. I dottori dell’ospedale Sheikh Zayed, dove El-Balkimi è stato portato, hanno però confermato che i danni fisici per cui è stato curato erano il risultato di un trauma e il parlamentare ha promesso di denunciare i medici della clinica per diffamazione.

Il mistero si infittisce ma i salafiti, si sa, non sono rinomati per il loro spirito garantista e così El-Balkimi è stato cacciato dal partito con l’accusa di «essere un bugiardo». Il giallo resta però irrisolto: perché El-Balkimi avrebbe dovuto sottoporsi a un trattamento di chirurgia estetica? A guardare il suo naso, almeno un’ipotesi sorge spontanea.
twitter: @LeoneGrotti

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.