Google+

Cina, il partito comunista ha demolito in poco più di due mesi 360 tra croci e chiese. «Panico tra i cristiani»

giugno 20, 2014 Leone Grotti

Oggi il partito comunista cinese dovrebbe distruggere un’altra dozzina di chiese nella provincia di Zhejiang, in ottemperanza alla campagna delle “Tre rettifiche e una demolizione”

cina-chiese-croci-demolizione-comunismo

Oggi il partito comunista cinese dovrebbe distruggere un’altra dozzina di chiese nella provincia di Zhejiang, in ottemperanza alla campagna delle «Tre rettifiche e una demolizione», lanciata dal governo per frenare la crescita del cristianesimo e abbattere le strutture cristiane «troppo vistose».

«PANICO TRA I CRISTIANI». Come riporta il South China Morning Post, almeno 360 tra chiese e croci sono già state distrutte dal 4 aprile. Un numero enorme. «La rimozione di croci e chiese ha gettato nel panico centinaia di migliaia di credenti. E ha portato a sommosse, noi proteggeremo la nostra chiesa», dichiara un pastore della contea di Pingyang, che oggi potrebbe vedere demolita la sua chiesa. Già lo scorso 11 giugno decine di cristiani hanno protestato davanti alla chiesa di Baixiang Guantou e impedito alla polizia di rimuovere la croce dalla loro chiesa.

cina-chiesa-sanjiang-demolita«INACCETTABILE». «La discriminazione contro il cristianesimo e i suoi fedeli è inaccettabile», si legge in una lettera scritta dai responsabili delle chiese di Pingyang. La nuova ondata di persecuzione messa in atto dal regime comunista contro i cristiani ha avuto il suo apice nella demolizione dell’imponente chiesa di Sanjiang, a Wenzhou, la “Gerusalemme d’Oriente”. Per erigere il tempio di 11.004 metri quadrati avevano impiegato sei anni e speso 30 milioni di yuan (circa tre milioni e mezzo di euro).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

11 Commenti

  1. Shiva101 says:

    Dovreste voi stessi toglierle in tutti i luoghi che avete occupato abusivamente, al seguito di dominazioni guerre e conquiste.

    • San Michele arcangelo says:

      Non potevi avere nome piu’esplicito

    • Non potevi avere nome piu’ esplicito

    • EquesFidus says:

      E voialtri dovreste ammettere tutte le vergognose persecuzioni, atrocità e genocidi commesse ai danni dei cristiani nel corso dei secoli: scoprirai, caro il mio troll, che le guerre e le dominazioni (le conquiste senza alcun dubbio non furono un fenomeno ecclesiale, studia!) rispetto a quelle persecuzioni, a quegli abomini perpetrati da fanatici che, vergognosamente, oggi sono ricordati come “eroi” sono stati assai pochi.

      • Shiva101 says:

        Nel corso dei secoli non credo, visto che lo stato pontificio imperava in tutta Europa ed avete voi emanato guerre e persecuzioni contro gli “infedeli”.

        Del resto è una guerra, avete perseguitato pagani, ebrei, catari, hussiti tanti altri e perfino altri cristiani che non aderivano al potere della chiesa di Roma.
        Cristo Re giusto? Il potere del papa deve dominare il mondo o con le buone o con le cattive.

        Eques dimmi, se nel 1700 uno si dichiarava “giudeo” o avversario del potere ecclesiastico di Roma cosa gli succedeva EH?
        Che faceva il papa , apriva “il dialogo”?
        o forse gli faceva staccare la testa dal boia?

        Vai, vai Eques vai a studiare che è meglio.
        Comincia le lezioni di storia:

        “Giovanni Battista Bugatti, detto Mastro Titta (Senigallia, 6 marzo 1779 – Roma, 18 giugno 1869[1]), e noto anche come “er Boja de Roma”, fu un celebre esecutore di sentenze capitali dello Stato Pontificio.”
        Fate santo pure lui no?

        Mi dirai che le condanne a morte eseguite in piazza erano assolutamente necessarie per amministrare la giustizia vero?

        A Eques ma vatte a fa ‘n panino cor salame va…

        Sai quanti ragazzi sono morti per la Repubblica Romana?
        Quanti giovani sono morti per combattere contro la tirannia della chiesa?

        “La Repubblica Romana promulgò nel 1849 la Costituzione (tra cui la LIBERTA DI CULTO e l’ABOLIZIONE della pena di MORTE e della tortura), la più democratica in Europa a quei tempi, in cui convergevano gli ideali liberali e mazziniani, e superò anche la mai applicata Costituzione francese del 1793.”

        Pio IX riconquistato il potere….. la ABROGO’.

        La vostra doppia morale è e sarà sempre il vostro marchio d’infamia e gli eco della storia non cesseranno MAI finche vivranno uomini giusti.

        Chi di spada ferisce di spada perisce… con buona (amara) pace di Cristo Re.

        • Slimpht says:

          …quanta ignoranza in un solo commento.
          Nessuna persecuzione contro gli “infedeli” ebrei, nessuna pena di morte contro i giudei da parte dei cattolici, MAI.
          Non ho capito che c’entra Bugatti, la pena di morte fu abusata alla grande proprio nel 1793 da quel regime dei Lumi che si appellava alla ragione contro l'”oscurantismo clericale”, facendo migliaia di vittime innocenti.
          Le eresie come quella catara divennero punibili con la pena di morte da parte dello STATO, e la Chiesa istituì l’Inquisizione, un tribunale che doveva limitare l’uso della pena di morte e che, anzi, al momento dell’arresto si portava dietro l’esercito per proteggere l’inquisito dalla furia del popolo e garantirgli quello che, al tempo, era davvero considerato un “giusto processo”: ricordiamoci che l’Inquisizione fu il primo tribunale con delle leggi che limitassero la tortura, e che chiedessero conferma successiva alle dichiarazioni fatte durante la tortura.

          • martinoga says:

            Ma che perdi tempo ad “educare” uno che latra alla luna? SHIVA è un idolo “de coccio…” protettore degli animali…sta bene coi somari. Hi-ho!!

        • EquesFidus says:

          Già solo la prima frase ti squalifica: ma quando mai lo Stato pontificio ha regnato sull’intera Europa? Non dire fesserie, suvvia. Per il resto, noto che siamo passati da “dominazioni, guerre e conquiste” a “boia ed ebrei”; che dire, già questo ti smentisce alla grande. Studia e vai un po’ in vacanza.
          E, tra l’altro, la Chiesa non è mai stata una democrazia né mai lo sarà, quindi non vedo cosa ci sia di scandaloso nell’abrogazione voluta da Pio IX, ancora oggi lo Stato pontificio non è una democrazia ma una monarchia assoluta (per fortuna, aggiungerei).

        • marcello says:

          Forse dovresti studiare bene la storia o meglio approfondirla e scoprirai che la crociate non sono state emanate da nessun papa e che i crociati “l’utilizzo di questa parola è in epoca moderna”si dovevo limitarsi alla difesa dei pellegrini e dei luoghi santi ma non hanno fatto loro cosi; le crociate non erano guerre tra cristiani e mussulmani perche gli eserciti germanico romani, bizantino e vari califfati arabi combatterono insieme contro i turchi invasori di all’ora; impariamo la storia e collocandola nell’epoca giusta. Le inquisizioni medievali erano molto rare e superficiali rispetto a quelle moderne che sono state ossessive e devastanti di cui quella romana è stata riconosciuta dagli storici quella più tollerante: rispetto a quella spagnola, francese, inglese e altre.

  2. Shiva101 says:

    @Slimpht

    Quanto negazionismo in un solo commento.

    Il secolo dei lumi (non il regime) non c’entra nulla, il personaggio citato è Mastro Titta boia del papa.
    Che misero e banale espediente quello di cercare di spostare l’attenzione.

    L’inquisizione nasce ben prima del 1800 ma dove hai studiato sull’album delle figurine?

    Chi praticava il giudaismo era passibile di torture sotto il tribunale dell’inqusizione.
    L’elenco delle macchine da tortura usate dall’inquisizione è putroppo molto ampia e variegata.

    E poi perche mai un’inquisito doveva essere protetto dalla furia del popolo??

    Poi venne il ghetto hai presente? o anche quello è colpa degli atei??

    “Nel 1555 Papa Paolo IV creò infatti il Ghetto di Roma ed emise la bolla “Cum nimis absurdum” che forzava gli ebrei a vivere in un’area specifica e prevedeva una serie di restrizioni particolari, che sarebbero poi state in vigore per secoli.
    Papa Pio V raccomandò che tutti gli stati confinanti istituissero dei ghetti e nel corso del XVI e XVIII secolo tutte le città principali ne avevano uno (con le uniche eccezioni in Italia, di Livorno e Pisa).”

    Per quanto riguarda i Catari subirono in un primo tempo delel condanne ANCHE da esponenti del potere politico ma in fine:

    “Quando Innocenzo III comprese che solo con la predicazione non avrebbe risolto il problema, per estirpare il movimento càtaro dai territori della Linguadoca e della Provenza, nel 1208 indisse la crociata contro gli albigesi, che assunse la forma di un vero e proprio genocidio e terminò nel 1229 con la sconfitta dei catari”

    Questi sono solo alcuni esempi delle vostre atroci persecuzioni durante ben 2000 anni, con cui vi siete arricchiti.

    Mi spiace per voi ma non potete piu ingannare nessuno.

    Il negazionismo è una pratica molto grave.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.