Google+

Cerved: «Record di fallimenti in Italia nel 2013, 10mila in 9 mesi»

novembre 15, 2013 Chiara Rizzo

Lo dicono i dati della società specializzata in analisi d’impresa:+12 per cento le aziende in crack, soprattutto nei servizi e nel manifatturiero e in Lombardia. «Più che la crisi la causa è nella legislazione»

Il 2013 sarebbe stato l’anno record per le chiusure delle aziende: un annus horribilis anche secondo le stime Cerved, società specializzata in analisi d’impresa e valutazione dei rischi di credito. Secondo i dati diffusi oggi tramite l’agenzia Ansa, in un solo anno sarebber cresciuto del 14 per cento il numero di fallimenti nell’industrie dei servizi, del +11 per cento nel manifatturiero e del 9,7 per cento: in numeri reali fa ancora più impressione, si parla di 10 mila aziende fallite solo nei primi 9 mesi dell’anno.

RECORD IN LOMBARDIA. Rispetto allo stesso periodo del 2012 la situazione sarebbe peggiorata e si parlerebbe di un aumento delle bancarotte per il 12 per cento. Secondo Cerved il numero delle imprese è al livello «massimo osservato da più di un decennio nel periodo gennaio-settembre». A portare i libri dal contabile sono state soprattutto le società di capitale (+12 per cento), seguite da quelle di persone (+10 per cento) e da altre forme giuridiche (+11 per cento). Le regioni più colpite sarebbero la Lombardia, con 2.250 fallimenti in nove mesi (+13 per cento dal 2012), seguita da Emilia Romagna e Veneto (dato numerico inferiore ma con un’incidenza percentuale del +19 per cento rispetto all’anno prima). Secondo l’analisi Cerved la causa di queste chiusure, più ancora che la crisi economica, sarebbe la legislazione in vigore che favorisce chi chiude per pagare i crediti. Infatti ad aumentare sarebbero state soprattutto le liquidazioni delle società che non hanno depositato un bilancio nell’ultimo triennio, mentre sono diminuite, del – 0,9 per cento, le liquidazioni tra le società di persone.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi